rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Calcio

Pro Favara-Akragas, il derby è biancazzurro: decide la rete di Garufo su calcio di rigore

La squadra di Terranova batte l'undici di Catalano, al termine di un derby bello ed avvincente. Grande cornice di pubblico al Bruccoleri di Favara, stadio stracolmo. Al 53' viene fischiato calcio di rigore in favore dei biancazzurri: dal dischetto va Garufo che non sbaglia. L'Akragas torna prima in classifica, a pari punti con Enna, visto il pareggio interno della squadra di Strano contro la Leonfortese: i gialloverdi hanno sbagliato un calcio di rigore ad inizio ripresa

L'Akragas espugna lo stadio Bruccoleri: i biancazzurri vincono il derby contro la Pro Favara per 1-0, decisiva la rete su calcio di rigore di Desiderio Garufo. 

Tre punti pesantissimi per la squadra di Terranova, non solo per l'importanza del derby ma anche per il fatto che il risultato odierno consente ai biancazzurri di tornare primi in classifica con Enna: i gialloverdi, infatti, sono stati bloccati in casa dalla Leonfortese, 0-0 il finale con un rigore fallito ad inizio ripresa dalla formazione di Pippo Strano.

La partita è caratterizzata da ritmi alti sin dalle battute iniziali: i padroni di casa sono molto attivi con La Piana e De Luca, i biancazzurri provano a rispondere con la ricerca della profondità in avanti con Vitelli. Il primo tempo, molto equilibrato, va in archivio sul parziale di 0-0.

Nella ripresa l'Akragas intensifica la costruzione della propria manovra offensiva: dopo otto minuti di gioco Sandro Bruno semina il panico in area gialloblu e viene atterrato. Per il direttore di gara non ci sono dubbi, nonostante le proteste gialloblu viene decretato calcio di rigore. Dal dischetto va Desiderio Garufo, che spiazza Eyre. La formazione di Catalano prova a reagire subito, alzando il baricentro e velocizzando gli attacchi verso l'area biancazzurra. La Piana prova ad inventare ma la difesa dell'Akragas risponde con puntualità, respingendo le idee gialloblu. La Pro Favara protesta molto per un presunto calcio di rigore negato su Caternicchia, con un'azione di disturbo della difesa akragantina e il portiere Elezaj in uscita: per l'arbitro sia l'intervento del difensore che quello del portiere sono regolari. Retucci cerca di allungare la squadra e creare spazi, ma viene controllato bene dai difensori dell'Akragas. Nei minuti finali ci prova Graziano, ma la sua conclusione viene deviata in calcio d'angolo. Negli istanti conclusivi Miano salva sulla linea una conclusione di Mansour, deviata da Eyre in maniera provvidenziale. 

Finisce, dunque, 1-0 in favore dell'Akragas il derby del Bruccoleri: bella partita tra due squadre che hanno espresso un buon calcio. L'Akragas va a quota 55 punti in classifica, gli stessi di Enna. La Pro Favara, invece, resta ferma a quota 48. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Favara-Akragas, il derby è biancazzurro: decide la rete di Garufo su calcio di rigore

AgrigentoNotizie è in caricamento