rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Calcio

Canicattì a Misilmeri per mettere un piede in D, Giachetto: "Partita come le altre, servirà grinta e umiltà"

La squadra biancorossa è andata a Palermo per un mini- ritiro in vista del match che può valere una stagione. Il vice-presidente: "Sarà una gara maschia ma siamo preparati agonisticamente per ribattere"

Una partita che può valere la stagione per il Canicattì capolista del girone A di Eccellenza, chiamato ad affrontare in trasferta la Don Carlo Misilmeri,  seconda forza del campionato che insegue a sette punti di distanza. In caso di vittoria la squadra di Lillo Bonfatto metterebbe una seria ipoteca sulla Serie D. La squadra racinara è già partita alla volta di Palermo per preparare al meglio gli ultimi dettagli in vista del match dell'anno.

Il vice-presidente dei biancorossi Fausto Giachetto ha espresso ai microfoni di Tele Radio Canicattì le sue considerazioni sulla partita: "Sicuramente per loro sarà una partita da ultima spiaggia -ha affermato -per agganciare il vertice della classifica. Sarà una sfida difficile, bella e importante che per noi è una gara come tutte le altre che dovrà essere contraddistinta dall’umiltà, dalla grinta e dalla determinazione messa nelle ultime partite. Sono convinto che possiamo fare un buon risultato".

Il dirigente canicattinese ha spiegato che la squadra è pronta ad affrontare una partita agonisticamente dura, laddove così si profilasse: "Essendo una partita casalinga -ha detto -loro cercheranno probabilmente di sfruttare il fattore campo e creare una partita aggressiva e alta sotto il profilo agonistico. La nostra squadra è comunque preparata a questi eventi: durante le ultime partite abbiamo mostrato eccellenti qualità sia tecniche che agonistiche, sapremo controbattere colpo su colpo gli attacchi del Misilmeri. Questa è una partita importante, rimangono sempre meno pgare e per noi è importante superare ogni ostacolo".

Giachetto ha poi spiegato che la squadra non vorrà accontentarsi: "Sulla carta abbiamo due risultati su tre -ha spiegato - teoricamente potremmo accontentarci di un pareggio che lascerebbe la classifica immutata con un margine significativo a questo punto del campionato però le partite vanno giocate sin dall’inizio senza fare calcoli. Dobbiamo giocare come sempre per vincere".

.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canicattì a Misilmeri per mettere un piede in D, Giachetto: "Partita come le altre, servirà grinta e umiltà"

AgrigentoNotizie è in caricamento