rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Calcio

Canicattì, la soddisfazione di Bonfatto dopo Misilmeri: “Stiamo meritando la classifica che abbiamo”

L’allenatore racinaro elogia la squadra e invita a mantenere alta la concentrazione in vista del rush finale verso la Serie D. Soddisfazione anche per l’attaccante Iezzi, autore di una doppietta: “Felice per i gol, l’approccio ha fatto la differenza”

Un altro passo, sicuramente quello più lungo e deciso, verso la Serie D. Con il 4-0 rifilato alla Don Carlo Misilmeri diretta inseguitrice, il Canicattì ha dimostrato di essere di un’altra pasta rispetto alla concorrenza del girone A di Eccellenza. Il tecnico Lillo Bonfatto, artefice di questo percorso sino ad ora brillante, è soddisfatto ma resta comunque concentrato su una parte finale dove l’obiettivo dovrà essere conquistato.

L’allenatore biancorosso ha elogiato la squadra sottolineando come la mentalità del gruppo sia la chiave del successo: “Non sono sorpreso di come abbiamo condotto la gara - afferma -perché lavoriamo dal 5 agosto e vedo che questi ragazzi ci seguono e dimostrano che sappiamo crescere in ogni momento: abbiamo dimostrato di meritare questa classifica. L’abbiamo sbloccata segnando due gol e arrivando sul 4-0 contro una squadra forte, siamo contenti”.

Bonfatto nel parlare dell’importanza di questo successo ha sottolineato come comunque ci sia ancora strada da fare: “Questo è un segnale sì - spiega -ma il campionato è lungo anche se abbiamo allungato sulla seconda, ci sono ancora nove partite, e ci aspettano sono sfide difficili perché questo è un torneo complicato. Dobbiamo essere bravi a continuare così con questa mentalità: quello che mi sta piacendo nelle ultime partite è che oltre all’intensità e al ritmo stiamo lavorando sui principi che sviluppiamo nella settimana di lavoro”.

Il tecnico del Canicattì ha poi parlato del rendimento offensivo della squadra, miglior attacco del torneo che nelle ultime cinque partite ha una media di tre gol a gara: “La soddisfazione più grande -conclude - è vedere che cambiando uomini non cambia l’intensità, la voglia di fare bene e di segnare. Detto ciò, a me non piace parlare dei singoli ma del gruppo, un gruppo che ha dimostrato di meritare questa classifica e i risultati perché noi programmiamo e lavoriamo proprio per arrivare a questi. Quindi bisogna elogiare questo gruppo”.

Anche Giuseppe Iezzi, mattatore della partita con due gol, il primo e il terzo, è soddisfatto sia per il suo rendimento personale che soprattutto per il risultato finale: “Penso che fare gol è sempre un’emozione - spiega -farne due lo è ancora di più. Dovevamo fare questo e siamo riusciti a portare i tre punti a casa: andiamo avanti verso il nostro obiettivo iniziale. Siamo entrati subito in partita, non abbiamo sbagliato approccio e questo ha fatto la differenza. Siamo lì in cima per merito nostro. È stata sicuramente importante la vittoria di oggi: ora prepareremo la settimana come tutte le altre, lavorando sempre bene per provare a vincere domenica”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canicattì, la soddisfazione di Bonfatto dopo Misilmeri: “Stiamo meritando la classifica che abbiamo”

AgrigentoNotizie è in caricamento