rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Calcio

Licata, sconfitta al Provinciale di Trapani: i padroni di casa battono 2-1 i gialloblu

La formazione di Pippo Romano, pur avendo disputato un buon incontro, cade nello scontro diretto per i playoff: i granata segnano a quattro minuti dalla fine, portando a casa tre punti importanti per la classifica. Gialloblu scavalcati dal Lamezia Terme e momentaneamente fuori dalla griglia per gli spareggi promozione

La gara di alta classifica tra Trapani e Licata termina 2-1 in favore dei padroni di casa: al Provinciale la squadra di Torrisi porta a casa un successo assai prezioso per la classifica. Gialloblu attualmente fuori dalla griglia playoff, scavalcati al quinto posto dal Lamezia Terme. Il gol vittoria granata è arrivato a quattro minuti dalla fine, grazie al guizzo di Marigosu; nel primo tempo Vitolo aveva risposto al vantaggio di Catania.

Classico 3-5-2 per Pippo Romano: Valenti difende come di consueto i pali; Vitolo, Calaiò e Orlando in difesa; a centrocampo ci sono Pino, Frisenna, Mudasiru, Pedalino e Cappello; Outtara e Minacori a comporre il reparto avanzato. I padroni di casa guidati da Torrisi rispondono con un 4-3-3: Summa in porta; Pipitone, Gonzalez, Carboni e Panebianco in difesa; Cangemi, Marigosu e Kosovan in mezzo al campo; trio offensivo composto da Catania, Mascari e Paolo Carbonaro.

L’equilibrio in campo si interrompe all’alba del primo quarto d’ora: Catania recupera palla, serve Mascari che gli restituisce il pallone e, dal limite dell'area, infila Valenti. Padroni di casa in vantaggio, i gialloblu devono subito inseguire. La gioia dei granata, però, è piuttosto breve perché la formazione di Pippo Romano pareggia dopo quattro minuti: un tiro dai trenta metri di Vitolo sorprende Summa.

Al 34’ il Licata sfiora il vantaggio: Outtara colpisce di testa dal limite dell'area piccola, Summa si allunga e manda prima sulla traversa e poi in angolo. Il forcing gialloblu prosegue e due minuti più tardi la squadra di Romano ci prova con Mudasiru, che calcia da lontanissimo: ancora Summa vola e mette in angolo.

Il primo tempo termina sul parziale di 1-1.

Nel secondo tempo i ritmi si abbassano leggermente rispetto al primo tempo. Al 63’ Kosovan calcia da fuori, palla alta sopra la traversa. A dieci minuti dal termine del match Garau entra al posto di Cappello, quindi Cristiano rileva Outtara due minuti più tardi. C’è spazio anche per Ficarra, al posto di Pedalino; per i padroni di casa dentro Cellamare per Catania.

A quattro minuti dalla fine il Trapani trova il gol del 2-1: è Marigosu a portare in vantaggio la squadra di Torrisi, grazie ad una bella rete. Il calciatore granata supera in dribbling due avversari sulla fascia sinistra, entra in area e lascia partire un tiro che piega le mani a Valenti.

Nel finale assegnati cinque minuti di recupero ma i tentativi del Licata di riagguantare la parità non sortiscono l'effetto sperato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licata, sconfitta al Provinciale di Trapani: i padroni di casa battono 2-1 i gialloblu

AgrigentoNotizie è in caricamento