rotate-mobile
Calcio

Licata, Romano vuole ripartire con fiducia: "Vogliamo disputare un bel girone di ritorno, la squadra sta bene"

Alla ripresa del campionato i gialloblu saranno chiamati a due importanti trasferte, contro Castrovillari e Polisportiva Santa Maria Cilento. Il tecnico chiede ai suoi di riprendere il positivo percorso seguito durante il girone di andata. Oggi allenamento congiunto con la Nissa, al Pian del Lago: obiettivo mettere minuti sulle gambe per ripartire con slancio. Il presidente Enrico Massimino è soddisfatto: "Siamo in linea coi nostri programmi"

“Riprendere il ritmo non è mai semplice ma noi ci siamo allenati bene e ripartiamo con fiducia: il nostro auspicio è quello di fare un bel girone di ritorno”.

Con queste parole Pippo Romano, allenatore del Licata, ha delineato la strategia per la ripresa del campionato in casa gialloblu. Allenamento congiunto al Pian del Lago, contro la Nissa: un test che serve per mettere minuti sulle gambe, dopo la sosta natalizia.

“Siamo tutti a pieno regime – ha dichiarato Romano – contro il Castrovillari mancherà solo lo squalificato Vitolo. La squadra, sia fisicamente che mentalmente, sta bene: la trasferta che ci attende non sarà semplice ma siamo pronti.

Molte squadre del girone I sono piuttosto attive in sede di mercato, la sensazione è che alcuni equilibri possano cambiare nel girone di ritorno: “Di fatto comincia un nuovo torneo – ha affermato l’allenatore gialloblu - ci sono squadre che si sono rinforzate parecchio durante il mercato: noi speriamo di raggiungere la salvezza il prima possibile”.

Domenica il primo impegno dell’anno sarà in trasferta, in Calabria contro il Castrovillari: “Mi aspetto un Castrovillari che avrà voglia di giocare, loro hanno saltato dei match per via del covid. Dovremo farci trovare pronti – ha concluso Romano - soprattutto dal punto di vista mentale”.

Ha parlato, prima della seduta di allenamento, anche il nuovo arrivato: l’esterno sardo Nicola Garau.

“Per me è la prima volta in Sicilia, io sono sardo e devo dire che l’ambientamento è stato abbastanza semplice. Sono cresciuto sempre come terzino o al massimo difensore centrale: mi trovo bene in questi ruoli e sono pronto a mettermi a disposizione del nostro allenatore. Noi dobbiamo pensare partita dopo partita – ha dichiarato Garau - concentrarci sul nostro obiettivo. C’è una bella atmosfera al Dino Liotta, non vedo l’ora di vederlo pieno. I ragazzi mi hanno accolto benissimo, ho instaurato subito un buon feeling con tutti”.

Presente al campo, per l’allenamento congiunto, anche il presidente Enrico Massimino: “Inizieremo l’anno con due trasferte – ha esordito il numero uno gialloblu – ma siamo piuttosto fiduciosi e speriamo di iniziare il girone di ritorno per come abbiamo finito quello di andata. Siamo in linea con i nostri piani, il campionato è molto difficile e dobbiamo rimanere sempre sul pezzo. Noi dobbiamo cercare di portare a casa più punti possibili, poi tireremo le somme. La salvezza va raggiunta il prima possibile, poi una volta raggiunta vedremo cosa succederà”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licata, Romano vuole ripartire con fiducia: "Vogliamo disputare un bel girone di ritorno, la squadra sta bene"

AgrigentoNotizie è in caricamento