rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Calcio

Licata, contro il Sant’Agata una netta sconfitta: al Fresina i padroni di casa vincono 3-0

Gialloblu mai in partita, contro un avversario quotato che ha espresso un ottimo calcio: la squadra di Romano non è riuscita a creare pericoli nell'area avversaria. Quarta sconfitta esterna consecutiva: un trend che va assolutamente invertito, per cercare anche lontano dal Dino Liotta di trovare punti preziosi per il raggiungimento della salvezza

Allo stadio Fresina di Sant’Agata il Licata va ko: sconfitta per 3-0 contro i padroni di casa, apparsi superiori nel gioco e nella determinazione messa in campo.

La partita si mette subito in salita, perché dopo appena trenta secondi è Squillace a portare in vantaggio la formazione allenata da Vanzetto, grazie ad un bel tiro al volo. Il gol a freddo scombina i piani di Romano, costretto subito a rivedere le proprie idee. Dopo lo sbandamento iniziale i gialloblu provano a reagire, ma sono ancora i padroni di casa a sfiorare il gol in due circostanze con Marcellino: la prima frazione di gara va in archivio sul parziale di 1-0.

Nella ripresa, al 54, arriva il raddoppio: è ancora Squillace a battere Valenti, su calcio di punizione . Il Licata cerca di verticalizzare ma non riesce a costruire azioni pericolose: la difesa del Sant’Agata non corre particolari rischi. Al 77’ arriva la rete che chiude definitivamente la gara: il gol del 3-0 porta la firma di capitan Calafiore. La rete arriva grazie ad un tiro dal limite dell’area, sul primo palo, sul quale nulla può il portiere gialloblu. I padroni di casa potrebbero anche trovare il poker, ma Valenti in più di una circostanza nega il gol. Per il Licata quarto ko esterno consecutivo, a conferma di un trend esterno assolutamente da migliorare e invertire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licata, contro il Sant’Agata una netta sconfitta: al Fresina i padroni di casa vincono 3-0

AgrigentoNotizie è in caricamento