Martedì, 28 Settembre 2021
Calcio

Casteltermini, parla il ds Messinese: "Lavoriamo per rinforzare ancora la squadra"

Il direttore sportivo del club granata fissa l'obiettivo in vista del prossimo campionato: "Puntiamo ad una salvezza tranquilla"

Ai nastri di partenza del Girone A di Eccellenza Sicilia c’è anche il Casteltermini al secondo anno consecutivo nella categoria. Il direttore sportivo dei granata Antonio Messinese spiega quelle che sono le prospettive della squadra in vista della stagione appena iniziata.

In questa sessione di mercato il Casteltermini ha mantenuto l’ossatura della squadra dello scorso anno implementandola con giocatori di categoria come il centrocampista Villamayor e il portiere De Miere. La campagna acquisti della squadra non è però ancora conclusa: “Ci sono ancora operazioni in corso -spiega ad AgrigentoNotizie Messinese- l’altro ieri dal Cosenza è tornato da noi Edoardo Giuliana, una mezzala del 2004 molto forte. Poi abbiamo anche ingaggiato un profilo di esperienza come Mariano Cordaro, che ci darà una spinta perché abbiamo una squadra giovane e il giocatore ha tanta voglia di riscatto. Arriveranno altre novità: sto lavorando su un terzino sinistro e su un difensore centrale”.

La squadra si sta dunque completando in vista di un campionato che sulla carta sarà molto difficile. In questo senso il ds del Casteltermini ritiene che in questo momento i rapporti di forza non siano ancora delineati: “Il Girone A - afferma è un campionato importante in cui gli equilibri sono tutti da scoprire: ci sono tante squadre reduci da un lungo periodo di fermo. Si riparte con grande entusiasmo. Al momento è difficile individuare una squadra che può ammazzare il campionato: si sono oggettivamente rinforzati in tanti”.

In merito all’obiettivo del Casteltermini per questa stagione Messinese individua il target primario nella permanenza in categoria: “Noi abbiamo fatto un mercato – prosegue - nell’idea che sia importante ed è necessario avere tanti giovani pronti perché il campionato sarà lungo. Sono convinto che con la crescita dei nostri ragazzi possiamo raggiungere una salvezza tranquilla”.

Prima dell’inizio del campionato il Casteltermini sarà chiamato ad affrontare in casa l’Akragas nella gara di ritorno dei sedicesimi di Coppa Italia di Eccellenza per provare a rimontare la sconfitta per 2-0 nel match di andata. Il direttore sportivo del Casteltermini ha visto da parte della squadra un’ottima reazione ed è convinto che possa fare bene nella sfida in programma nel fine settimana: “Dopo la partita di domenica – conclude - la squadra si è allenata con intensità e i ragazzi hanno capito gli errori fatti durante la gara: d’altronde i ragazzi sono giovani e sbagliando si impara. Nella gara di ritorno il nostro obiettivo è quello di fare una bella gara e dimostrare che siamo pronti per affrontare questo campionato: la Coppa è un test importante per tutti. Domenica giocheremo a viso aperto nel nostro campo sintetico che è più veloce rispetto al terreno di gioco dell’Esseneto. Speriamo di fare una bella partita e che vinca lo sport”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casteltermini, parla il ds Messinese: "Lavoriamo per rinforzare ancora la squadra"

AgrigentoNotizie è in caricamento