rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Calcio

Finisce dopo sedici partite l’imbattibilità del Canicattì: i biancorossi perdono contro l’Enna

Al Gaeta la squadra di Lillo Bonfatto viene sconfitta per 2-1 in virtù delle reti gialloverdi di Amaya e dell'ex Caronia con gol canicattinese di Iraci, ora capocannoniere del torneo con 17 marcature

Dopo sedici partite si ferma la corsa del Canicattì, ormai promosso in Serie D. Al Gaeta di Enna la squadra di mister Bonfatto cede il passo ai padroni di casa, in piena corsa play-off, che vincono di misura per 2-1.

La storia della partita si è decisa nella ripresa dopo un primo tempo che ha visto i biancorossi vicini al gol del vantaggio con una punizione di Di Mercurio respinta di gran carriera da Dolenti. A sbloccare la gara sono i gialloverdi al 53' grazie ad Amaya che trova il guizzo vincente in area. Nemmeno due minuti dopo l'Enna raddoppia con l'ex Angelo Caronia bravo a finalizzare una situazione in contropiede. Nel finale i biancorossi provano a riacciuffare la gara riuscendo solamente ad accorciare le distanze con Benny Iraci, giunto alla diciassettesima marcatura stagionale, che lo consacra al momento come re dei bomber del girone A.

Una sconfitta comunque indolore per i biancorossi che restano la difesa meno battuta del torneo con 16 reti a pari merito con quella dell'Akragas secondo e lontano dieci punti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce dopo sedici partite l’imbattibilità del Canicattì: i biancorossi perdono contro l’Enna

AgrigentoNotizie è in caricamento