rotate-mobile
Calcio

Sciacca all'esame Mazara, Geraldi: "Loro grande squadra ma noi giocheremo alla pari come abbiamo fatto con tutti"

Il tecnico neroverde per la sfida del Gurrera dovrà fare a meno del portiere Allegro: "Si è fatto male alla spalla, ne avrà per qualche settimana, stiamo decidendo cosa fare". Sui tifosi: "Loro sono un nostro alleato, vogliamo regalargli una gioia". In merito al mercato: "Prematuro stravolgere le squadre adesso"

Dopo il pareggio a reti bianche a Paceco contro il Dolce Onorio Marsala lo Sciacca torna al Gurrera per affrontare il Mazara di Dino Marino, quarta forza del campionato con dieci punti conquistati: in occasione del match sarà presenta. Il tecnico neroverde Giuseppe Geraldi ha espresso in un'intervista alla pagina FB della società le sue considerazioni in vista del match.

Geraldi ha spiegato che la squadra giocherà a viso aperto: "Sarà un approccio di sicuro aggressivo - ha detto - perché vogliamo riprenderci quel che ci è stato tolto. Penso che questa squadra manchi qualche punto che avrebbe meritato". In merito all'avversario il tecnico neroverde ha speso parole d'elogio mostrando rispetto ma non timore: "Il Mazara è una delle squadre migliori del nostro campionato - ha affermato - sta facendo grandi risultati come la vittoria contro l’Enna ma da qui a preoccuparmi il passo è lungo. Non sono preoccupato, mi fido della mia squadra, giocheremo alla pari come abbiamo fatto con tutti, il nostro obiettivo sono i tre punti".

Per la sfida contro la squadra gialloblù Geraldi dovrà fare a meno del portiere Allegro: "Allegro si è fatto male alla spalla in allenamento, abbiano fatto l’ecografia, ne avrà per qualche settimana. Stiamo valutando la situazione assieme alla società, al momento non abbiamo preso una decisione".

A proposito di mercato il tecnico neroverde ha espresso le sue considerazioni in merito alle tante operazioni  di mercato viste in settimana dalle squadre del girone A di Eccellenza: "Purtroppo, con il mercato sempre aperto non è facile gestire una squadra e tante società si fanno allettare dalla possibilità di fare interventi. Qualcuna riuscirà a trovare qualcosa di interessante ma altre rivoluzioneranno le squadre in maniera prematura. È ancora presto per stravolgere una squadra completamente".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciacca all'esame Mazara, Geraldi: "Loro grande squadra ma noi giocheremo alla pari come abbiamo fatto con tutti"

AgrigentoNotizie è in caricamento