rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Calcio

Sendin, la saracinesca della Pro Favara: “Siamo una squadra con qualità e mentalità, i tifosi ci danno tanta forza”

L’estremo difensore argentino analizza il percorso compiuto dalla squadra gialloblù: “Le tre sconfitte consecutive all'inizio hanno pesato; l’arrivo di Tudisco ci ha dato un’identità chiara”

Dopo una carriera passata tra i professionisti nel suo paese il portiere argentino classe 1994 Santiago Sendin è approdato in Italia per difendere la porta della Pro Favara, mettendosi in mostra nel corso del campionato come uno degli estremi difensori più affidabili del girone A di Eccellenza. Il numero 1 della società gialloblù (che in questo momento non si sta allenando a causa del focolaio Covid  che ha colpito il gruppo squadra) analizza il percorso e le prospettive del club favarese.

In prima battuta Sendin traccia un primo bilancio della sua esperienza, esprimendo grande soddisfazione: “Sono arrivato qui grazie a Tino Longo -racconta ad AgrigentoNotizie - che mi ha voluto fortemente qui: giocavo in Argentina in una squadra di Serie B ma desideravo fortemente giocare in Europa. Mi è stata data questa opportunità: i primi momenti sono stati magari un po’ difficili per via della lingua ma piano piano ho imparato e adesso mi trovo bene in questa squadra e in questa città. La società mi ha messo nelle condizioni di stare bene e la squadra mi ha aiutato veramente tanto. Sono dunque felice e soddisfatto”.

Il portiere gialloblù esprime poi le sue sensazioni sul livello del campionato: “Quando sono arrivato non mi aspettavo - osserva - un livello così alto di fisicità e tattica. In questa categoria c’è un mix tra giocatori esperti che possono fare la differenza e giovanissimi che hanno forza fisica, voglia di giocare e crescere e un atteggiamento predisposto ad ascoltare le indicazioni del mister. Questa mi sembra un’ottima cosa”.

L’estremo difensore della Pro Favara analizza poi il percorso in crescendo della squadra: “All’inizio abbiamo perso tre partite - spiega - e questo ci ha pesato ma questa squadra ha una voglia e una forza eccezionale: siamo migliorati e piano piano abbiamo cominciato a fare sempre meglio e a vincere. L’arrivo del mister che ci ha dato un gioco ed un’identità chiara. Nel tempo sono arrivati giocatori importanti e adesso abbiamo una squadra veramente molto forte sia come qualità che come mentalità”.

Sendin spiega poi cosa secondo lui potrà fare la differenza per la sua squadra nel girone di ritorno: “Guardando la classifica è chiaro che ci piacerebbe e vorremmo arrivare ai play-off - afferma - penso che dobbiamo continuare così come abbiamo fatto nelle ultime partite, nelle quali abbiamo giocato bene subendo pochi gol. Adesso è arrivato anche Gambino quindi il nostro attacco è ancora più forte di quanto non fosse già prima. Dobbiamo sfruttare al massimo il fattore campo in casa a Favara: quando abbiamo giocato con le porte aperte la forza che ci hanno dato i tifosi ci ha aiutato veramente tanto. Allo stesso modo dobbiamo essere sempre vogliosi di fare bene anche in trasferta”.

In conclusione il giocatore spiega quali sono le difficoltà principali di questo periodo di inattività legate al suo ruolo in campo: “Per un portiere una situazione così pesa  - conclude .perché per allenarsi ha bisogno dell’aiuto degli altri. Purtroppo, però la situazione è difficile e quindi dobbiamo adeguarci: si deve curare la parte della forza e del ritmo al massimo possibile, magari allenandosi a casa in giardino o in qualunque modo per mantenere la condizione fisica. Ancora non sappiamo quando si ricomincia ma quando sarà dobbiamo farci trovare pronti perché dobbiamo arrivare fino alla fine

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sendin, la saracinesca della Pro Favara: “Siamo una squadra con qualità e mentalità, i tifosi ci danno tanta forza”

AgrigentoNotizie è in caricamento