Calcio

Pro Favara, si dimette il tecnico Pensabene: ora è corsa a tre per la panchina gialloblù

La decisione dell'allenatore palermitano è maturata dopo un inizio da tre sconfitte consecutive in campionato. Per la sua successione in lizza Marchese, Ferrara e Catalano

Dopo la sconfitta  al Gurrera contro Sciacca, la terza consecutiva in campionato, il tecnico del Pro Favara Andrea Pensabene ha deciso di rassegnare le sue dimissioni. A darne l'annuncio è la stessa società gialloblù in una nota stampa.

Al termine dell’incontro di ieri con l’Unitas Sciacca l’allenatore della SSD Pro Favara 1984 Andrea Pensabene - si legge nel comuniucato - ha rassegnato le dimissioni nelle mani della dirigenza gialloblu. Ieri sera si è riunito, con carattere d’urgenza, il consiglio direttivo della società che ha accolto le dimissioni del tecnico palermitano.

“Ringraziamo Andrea Pensabene- dice il direttore generale Giuseppe Cusumano- per il lavoro svolto e l’impegno profuso durante la preparazione estiva e l’inizio di campionato. Accogliamo la sua volontà di dimissioni e siamo già impegnati ad individuare al più presto un nuovo tecnico a cui affidare la panchina gialloblu”.

Per la sostituzione del tecnico palermitano adesso si profila una corsa a tre tra Giovanni Marchese, ex tecnico della Primavera del Catania, Pasquale Ferrara, reduce dall'esperienza al Città di Sant'Agata, e Gaetano Catalano, libero dopo il biennio vissuto a Paternò.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Favara, si dimette il tecnico Pensabene: ora è corsa a tre per la panchina gialloblù

AgrigentoNotizie è in caricamento