Domenica, 17 Ottobre 2021
Calcio

Il Castellammare espugna il campo della Pro Favara, Longo: "Troppo remissivi nel primo tempo"

Il ds ha commentato ad AgrigentoNotizie la sconfitta interna al Bruccoleri per 2-1: "Siamo cresciuti nella ripresa, resto comunque fiducioso nei ragazzi". Delusione per il risultato anche per mister Pensabene: "Abbiamo regalato il primo tempo"

Risultato a sorpresa al Bruccoleri dove il Castellammare riesce a battere a sorpresa il Pro Favara con il punteggio di 2-1 issandosi in testa alla classifica come unica squadra a punteggio pieno del Girone A di Eccellenza. Decisivi per i biancazzurri le reti di Adamo e Galeoto nel primo tempo: non basta ai giallobù la rete su rigore segnata da Cocuzza nella ripresa.

Il ds della Pro Favara Tino Longo ha espresso le sue sensazioni di merito sul match: "La partita si è messa in salita - spiega Longo ad AgrigentoNotizie: loro sono entrati con la consapevolezza di dover battagliare, come è giusto che sia. Noi siamo entrati un po’ remissivi senza la stessa cattiveria degli avversari. Nel primo tempo abbiamo pagato due distrazioni. Il primo gol non si può prendere così a difesa schierata: il secondo è stato figlio della paura dello svantaggio, la squadra si è un po’ disunita".

Il direttore sportivo gialloblù ha elogiato la reazione della squadra nella ripresa pur riconoscendo che non è stata sufficiente: "Nel secondo tempo abbiamo avuto una reazione importante -prosegue - li abbiamo chiusi, abbiamo giocato e tirato tante volte in porta. Alla fine però abbiamo perso e dobbiamo capire perché abbiamo perso. Noi siamo partiti con l’idea di fare benissimo perché abbiamo tutti i numeri per farlo: il Castellammare è una squadra di giovani assetati e non a caso è l’unica squadra a punteggio pieno. Confermo dunque che in questo campionato possa succedere di tutto".

Longo si è comunque confermato fiducioso in merito alle prospettive della squadra in vista della stagione e spegne ogni allarmismo: "Io sono comunque tranquillo: ho fiducia nella squadra, nel mio mister, la società non ha alcun problema. La cosa più importante è capire che cosa dobbiamo fare, se dobbiamo continuare a pensare di fare il campionato che avevamo in mente, se ci saranno delle correzioni le dovrò fare. Ad oggi però dopo due giornate non mi sento di dire nulla, sono sereno. Abbiamo lavorato con ponderatezza sono convinto che riusciremo a toglierci molte soddisfazioni: oggi siamo stati. Quella Oggi faccio i complimenti al Castellammare: speriamo che domenica prossima saremo più cattivi perché il campionato va giocato sempre ogni partita".

PENSABENE: "Ci stava il pari, faremo tesoro degli errori"

Anche il tecnico gialloblù  Andrea Pensabene ha analizzato, in un comunicato stampa della società, la storia del match esprimendo il suo rammarico: "C'è amarezza per aver perso -ha affermato  Pensabene al debutto casalingo. Abbiamo regalato all'avversario i primi 45 minuti prendendo due gol  con la difesa schierata. Nel secondo tempo la squadra è scesa in campo con più cattiveria,  abbiamo ridisegnato alcune posizioni ed alla fine il 2-2 poteva essere il risultato più giusto. Perdere fa sempre male. Ma da alcuni errori dobbiamo fare tesoro e registrare alcuni movimenti"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Castellammare espugna il campo della Pro Favara, Longo: "Troppo remissivi nel primo tempo"

AgrigentoNotizie è in caricamento