rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Calcio

Canicattì, parola a Prezzabile: "Il gruppo e la mentalità sono la nostra forza, dobbiamo spingere ancora"

La mezzala palermitana, arrivata in inverno dopo due stagioni in C, è diventato un valore aggiunto importante nel super centrocampo biancorosso: "Non possiamo cullarci sui dieci punti ci attendono sfide difficili già a partire dal derby di domani contro la Pro Favara, nel quale dobbiamo mettere lo stesso spirito di sempre"

Arrivato in biancorosso nella sessione invernale di mercato, il centrocampista palermitano Alessandro Prezzabile dopo una prima fase di rodaggio è diventato uno dei punti fermi del Canicattì di Lillo Bonfatto che sta dominando il girone A di Eccellenza. Il classe 1998, che fino all’anno scorso giocava in Serie C alla Vibonese, grazie alla sua capacità di essere nel gioco si è rivelato un valore aggiunto componendo con Garufo e Privitera un reparto che con la quinta serie non ha nulla a che spartire.

Prezzabile spiega in prima battuta cosa lo ha convinto ad accettare di scendere sino all’Eccellenza e di accettare la proposta biancorossa: “Io sono stato fermo a lungo a causa di un infortunio al tendine di Achille -spiega ad AgrigentoNotizie -quindi cercavo una nuova sfida per ripartire. I miei amici Benny Iraci e Federico Matera mi hanno parlato di una società seria e ambiziosa e di una tifoseria appassionata: non è stato difficile accettare il Canicattì. Qui ho trovato una grande squadra e sono felice”.

Il centrocampista palermitano esprime poi le sue considerazioni sul percorso della squadra: “Siamo arrivati a questo punto che è un buon punto ma non ci dobbiamo certo fermare -afferma - ci attendono partite complicate a cominciare da quella di domani contro la Pro Favara. Io quando sono arrivato qui a dicembre sono arrivato in una squadra fortissima: la nostra forza è quella di avere un gruppo di uomini prima che di giocatori e di avere una mentalità importante. Noi lavoriamo sempre duro in allenamento, pensiamo partita dopo partita, e quando giochiamo non stiamo lì a guardare la classifica dell’avversario o fare calcoli, diamo sempre tutto e penso che questo si sia visto nelle ultime uscite”.

In merito a cosa servirà per legittimare il traguardo tanto sognato Prezzabile ha idee semplici e chiare: “Dobbiamo continuare come stiamo facendo -dice - dieci punti sono un vantaggio importante ma non significa che possiamo allentare la presa, se ci culliamo sul vantaggio possiamo rischiare qualcosa, ne ho visti di campionati che sembravano chiusi e che poi invece sono stati riaperti. Noi abbiamo comunque dietro delle inseguitrici forti che sicuramente non molleranno la presa quindi dobbiamo spingere sempre”.

In chiusura la mezzala biancorossa parla del derby di domani pomeriggio al Saraceno di Ravanusa contro una Pro Favara in grande spolvero: “Loro sono una delle squadre più in forma del campionato, sappiamo molto bene che sarà una partita difficile contro un’avversaria di livello. La cosa più importante sarà quella di mantenere lo stesso spirito e scendere in campo con la stessa mentalità di sempre: poi vedremo cosa succederà”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canicattì, parola a Prezzabile: "Il gruppo e la mentalità sono la nostra forza, dobbiamo spingere ancora"

AgrigentoNotizie è in caricamento