Sabato, 13 Luglio 2024
Calcio

Canicattì, richiesto l'affidamento dello stadio Bordonaro per trenta anni: protocollata l'istanza

Il campo sportivo è stato donato molti anni fa alla città dalla nota famiglia dalla quale ha preso il nome. Pur se edificato in una zona di particolare attrazione ambientale, si trova al centro di un percorso di rilevante interesse storico culturale

Adesso è ufficiale: il Canicattì ha richiesto l’affidamento dello stadio Carlotta Bordonaro per trenta anni.

Il campo sportivo venne donato molti anni fa alla città dalla nota famiglia dal quale ha preso il nome. Pur se edificato in una zona di particolare attrazione ambientale, si trova al centro di un percorso di rilevante interesse storico culturale.

La società biancorossa ha intenzione, nel progetto delineato, di migliorare le condizioni di sicurezza e le funzionalità del campo. Attraverso azioni coordinate, la strategia del club è dar vita ad una riqualificazione complessiva dell’impianto: l’obiettivo è alzare il livello dello standard qualitativo, per dotare il club e la città di un centro sportivo di moderna concezione.

In merito alla riqualificazione dell’impianto sportivo, è stato proposto un piano di investimento per l’adeguamento normativo calibrato in funzione delle esigenze manutentive, delle carenze dell’impianto e degli anni necessari all’ammortamento della spesa da sostenere per la gestione.

Oggi il club biancorosso ha protocollato la richiesta presso l’ufficio competente per chiedere all’amministrazione comunale l’affidamento della struttura per trenta anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canicattì, richiesto l'affidamento dello stadio Bordonaro per trenta anni: protocollata l'istanza
AgrigentoNotizie è in caricamento