Venerdì, 19 Luglio 2024
Calcio

Canicattì, Pidatella soddisfatto dalla preparazione: "Le sensazioni sono positive, siamo fiduciosi"

Diciannovesima seduta stagionale per i biancorossi. Il tecnico ha tracciato un bilancio dell'attuale preparazione, focalizzando l'attenzione sui giovani del gruppo: "Gli under non devono essere solo un obbligo, ma un valore aggiunto. Sono il pilastro portante del campionato di serie D"

Diciannovesima seduta stagionale per il Canicattì di Orazio Pidatella. I biancorossi proseguono la preparazione in vista dell’inizio della nuova stagione. Il tecnico ha fatto il punto della situazione in casa biancorossa, in un’intervista ai microfoni ufficiali della società.

"Diciamo che la carica di batteria del nostro telefono è tale da poter comunicare con il mondo - ha esordito Pidatella - cerchiamo di tenere alti i nostri ritmi compatibilmente con le indicazioni del prof Ferruccio. I giovani sono il pilastro portante del campionato di Serie D, non devono essere solo un obbligo, ma un valore aggiunto. Noi siamo moderatamente soddisfatti di quello che siamo riusciti a mettere dentro, le sensazioni sono positive, ma una cosa è vederli in pre-campionato, un'altra è vederli in campionato. Comunque siamo fiduciosi".

Pidatella parla poi delle sfide estive, che secondo il tecnico hanno un valore abbastanza relativo.

"Il calcio d'estate? Credo che non esista, nel senso che lascia il tempo che trova. Si possono affrontare delle squadre dove ti riesce tutto - ha precisato l'allenatore - non vai mai in difficoltà e quindi tutto è ok, tutto funziona. Secondo me in questo periodo bisogna pensare a completare la parte atletica e a dare minutaggio ad ogni singolo giocatore".

Chiusura dedicata all'obiettivo stagionale dei biancorossi: "Il Canicatti si prepara bene ed è consapevole che sarà più difficile dello scorso anno raggiungere il proprio obiettivo. Sappiamo che ci sono addetti ai lavori che già indicano vincenti e retrocesse già oggi, in virtù del mercato, in virtù del blasone: poi fischia l'arbitro e conta solo quello che succede dentro il rettangolo, tutto ciò che ti serve è in quel rettangolo. Bisogna lottare - ha concluso Pidatella - stringere i denti, avere argomenti, essere abituati a ciò che ci aspetta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canicattì, Pidatella soddisfatto dalla preparazione: "Le sensazioni sono positive, siamo fiduciosi"
AgrigentoNotizie è in caricamento