rotate-mobile
Calcio

Canicattì, Pidatella scuote i suoi: "Adesso c'è da correre, sudare e onorare la maglia"

L'allenatore biancorosso ha analizzato la prestazione della squadra, al termine del match perso contro la Vibonese nel recupero della ventisettesima giornata. "I ragazzi erano stati bravi a reagire, poi però il loro terzo gol ha spento gli entusiasmi", ha dichiarato il tecnico

Una sconfitta che non consente passi in avanti in classifica: il Canicattì di Orazio Pidatella, nel recupero del match contro la Vibonese, è uscito sconfitto per 3-1 dal Luigi Razza di Vibo Valentia. 

Il tecnico biancorosso, ai microfoni della società, ha parlato a fine gara: "Una gara difficile - ha detto Pidatella - loro hanno avuto un impatto importante con il match. Noi abbiamo reagito nel secondo tempo ma poi sul loro 3-1 si sono spente le nostre speranze. Noi dovremo correre e onorare la maglia nelle prossime gare. Noi non ci attacchiamo agli episodi dubbi, fanno parte delle dinamiche del campo: se l'arbitro ha fischiato significa che i rigori c'erano. Noi, contro la Mariglianese, cercheremo come sempre la prestazione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canicattì, Pidatella scuote i suoi: "Adesso c'è da correre, sudare e onorare la maglia"

AgrigentoNotizie è in caricamento