rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Calcio

Canicattì, seconda vittoria consecutiva per i biancorossi: nel recupero contro il Paternò decide un gol di Gueye

Al Valentino Mazzola di San Cataldo la squadra di Lillo Bonfatto trova tre punti fondamentali per la classifica: adesso il Canicattì sale a quota 18

Una vittoria importantissima, che porta il Canicattì a quota 18 in classifica. Tre punti che consentono ai biancorossi di fare un bel balzo in avanti, allontanandosi sempre più dalle zone calde. Nel recupero della quattordicesima giornata di campionato, contro il Paternò, la squadra di Bonfatto vince per 1-0: al Valentino Mazzola di San Cataldo decide la rete di Gueye. La partita era originariamente in programma per domenica scorsa, ma venne rinviata per indisponibilità di impianti sportivi in grado di ospitare il Canicattì. 

Consueto 4-3-3 per Bonfatto con Scuffia in porta; Di Mercurio, Raimondi, Conti e Tedesco in difesa; Sidibe, Cardinale e Fuschi in mezzo al campo; Russo, Gueye e Licciardello in attacco. Negli etnei Boncore risponde con un 3-5-2, con Coriolano in porta; Popolo, Bontempo e  A. Guarnera in difesa; Dama, Bamba, Cozza, Saverino e C. Guarnera a centrocampo; Santapaola e Fernandez a comporre la coppia d'attacco. 

La gara inizia con grande equilibrio, le due formazioni si studiano per quasi mezz'ora. Poi, al 28', l'equilibrio viene interrotto dal vantaggio biancorosso: è Gueye a trovare il gol dell'1-0 per il Canicattì. 

Secondo gol consecutivo per il calciatore franco-senegalese, dopo la rete decisiva nel recupero contro la Mariglianese.Si va al riposo sul parziale di 1-0 in favore dei biancorossi. Nella ripresa la formazione di Bonfatto prova a gestire senza criticità il vantaggio, ma il Paternò resta comunque in partita. Il vantaggio di una sola rete non lascia tranquilli i padroni di casa, che alzano il livello della concentrazione per evitare guai. La manovra offensiva degli etnei, però, non è fluida e in questo senso la difesa biancorossa non è chiamata a particolari interventi. Poco prima del triplice fischio il Canicattì prova a chiudere definitivamente il match: una punizione di Di Mercurio dà l'illusione ottica del gol ma la palla esce dallo specchio. Nei minuti finali non accade più nulla: il Canicattì vince la seconda partita di fila e porta a casa un risultato assai prezioso. 

Domenica la sfida in trasferta contro il Città di Sant'Agata, quarto in classifica a quota 22 punti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canicattì, seconda vittoria consecutiva per i biancorossi: nel recupero contro il Paternò decide un gol di Gueye

AgrigentoNotizie è in caricamento