rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Calcio

La doppietta di Iezzi fa volare il Canicattì contro il Mazara: i biancorossi consolidano la vetta

Al Saraceno di Ravanusa la squadra di Lillo Bonfatto si impone per 2-0 contro i gialloblù e sale a quota 39 punti: decisive le reti dell'esterno palermitano nella ripresa su doppio assist di Benny Iraci

Continua la marcia in vetta alla classifica del Canicattì che questo pomeriggio al Saraceno di Ravanusa piega le resistenze del Mazara di mister Domenicali imponendosi per 2-0. Un successo meritato da parte della squadra biancorossa che ha prodotto diverse occasioni da gol riuscendo poi a far propria la gara nella ripresa.

I racinari, che in partenza hanno schierato Caternicchia da terzino destro con Di Mercurio spostato nel ruolo di mezzala, già nel primo tempo hanno avuto tre opportunità importanti. La prima con Iraci che dopo una bella azione personale non è riuscito però a trovare lo specchio della rete; la seconda con Gueye, fermato dall'estremo difensore gialloblù Pizzolato col piede da posizione ravvicinata; la terza con Raimondi che su calcio d'angolo prende il tempo ai difensori colpendo di testa la sfera che si stampa sulla traversa. Dal canto suo il Mazara è andato vicino a segnare con Badjie, con un colpo di testa che ha costretto Barbagallo ad una grande respinta.

A inizio ripresa dopo aver fallito un'occasione importante con Gueye in contropiede i biancorossi passano in vantaggio al 56' sull'asse offensivo esterno: Iraci mette in mezzo da destra e Iezzi da due passi fulmina Pizzolato. Dopo l'1-0 la partita per il Canicattì si mette in discesa e i biancorossi legittimano il loro vantaggio. Iezzi, che al 75' aveva preso una gran traversa da posizione favorevole su assist di Gueye, si fa perdonare realizzando tre minuti dopo il gol del 2-0 con un tiro sotto misura sugli sviluppi di una punizione dalla destra battuta da Iraci. L'episodio chiude di fatto la contesa con i biancorossi che sfiorano nel finale il 3-0 con Tedesco, il cui tentativo è respinto da Pizzolato.  7

In virtù di questo successo il Canicattì sale a 39 punti, mantenendo sei lunghezze di vantaggio sull'Akragas e a otto dal Misilmeri, che dovrà recuperare mercoledì la partita contro il Monreale. Il mister biancorosso Lillo Bonfatto ha espresso nel post-partita le sue considerazioni sulla storia del match: "È stata una partita importante tra due squadre forti - ha affermato -il Mazara non è certo quello dell’andata, ha fatto mercato si è visto ed è un bel gruppo. Noi però oggi avevamo la consapevolezza di voler fare risultato positivo e vincere, non è stato semplice ma i ragazzi si sono impegnati al massimo e ci siamo riusciti. Potevamo sbloccarla prima ma abbiamo avuto pazienza, di fronte avevamo una grandissima squadra e siamo contenti di continuare il nostro percorso".

In merito alla classifica l'allenatore del Canicattì predica come sempre di pensare step by step: "Non guardiamo gli altri -ha spiegato - pensiamo solo al nostro percorso. Ogni settimana cerchiamo sempre di preparare bene le partite per ottenere il massimo, poi possiamo riuscirci o meno. I ragazzi non mollano un centimetro, sono sempre sul pezzo: la cosa positiva è che non ci disuniamo quando ci sono difficoltà e questo ci dà forza e ci consente di creare qualcosa di importante in prospettiva. In conclusione Bonfatto ha elogiato la sua squadra: "Il gruppo è unito -concldue -sia dentro che fuori. Lavoriamo dal 5 agosto e questi ragazzi mi danno ogni giorno soddisfazioni. Hanno la cultura del lavoro, sono molto professionali: a noi staff viene facile. Lavoriamo tanto sulle trame di gioco, i ragazzi ci seguono e questo è fondamentale".

Il tabellino

Canicattì: Barbagallo; Caternicchia (60’ Prezzabile), Raimondi, Pettinato, Tedesco; Di Mercurio, Privitera, Garufo; Iezzi, Gueye, Iraci (80’ Matera). All. Bonfatto.

Mazara: Pizzolato; Punzi, Zerillo, Pirrello, Bulades; Costantino (70’ Di Peri), Abbate; Guaiana (63’ Raposo), Elamraoui (67’ Genesio), Mendy (55’ Maniscalchi); Badjie (63’ Federico). All. Domenicali.

Reti: 56', 78' Iezzi

Ammoniti: Punzi, Tedesco, Privitera

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La doppietta di Iezzi fa volare il Canicattì contro il Mazara: i biancorossi consolidano la vetta

AgrigentoNotizie è in caricamento