rotate-mobile
Calcio

Il Canicattì chiude in bellezza una stagione trionfale: Marineo battuto 4-3 a Ravanusa

I biancorossi si congedano dall'Eccellenza con un successo pirotecnico firmato da Morana, Garufo e dalla doppietta di Iraci, arrivato a venti gol stagionali

Il Canicattì chiude in bellezza la sua trionfale stagione congedandosi dall'Eccellenza con un successo. La squadra di Lillo Bonfatto ha infatti sconfitto l'Oratorio San Ciro e Giorgio per 4-3 al termine di una partita pirotecnica.

I biancorossi (oggi di nero vestiti) sono passati in vantaggio grazie a Pietro Morana, che ha trovato la via del gol dopo una bella azione personale. La risposta degli ospiti arriva al 25' e porta la firma del grande ex Ciccio Maggio, a segno su punizione, la specialità della casa. La situazione di parità dura però lo spazio di un quarto d'ora con il Canicattì che si riporta in vantaggio grazie al solito Benny Iraci (a stacco l'Mvp di questo campionato) che segna sul rigore il 2-1 per i padroni di casa.

Nel secondo tempo il Canicattì inizialmente prende il largo: Iraci, con il 20esimo gol della sua stagione cala il tris mentre a servire il poker è Desiderio Garufo. Nel finale di gara arriva però la veemente reazione di Marineo che trascinata da un D'Agostino in grande spolvero tra il 73' e l'80' accorcia le distanze fino al 4-3, risultato che resiste anche nei minuti finali.

Il Canicattì chiude così il suo campionato a quota 71 punti come 71 sono i gol segnati dalla squadra biancorossa che conquista anche la palma di miglior attacco del torneo. Per i ragazzi di Lillo Bonfatto adesso arriva il momento del meritato riposo in vista del ritorno in quarta serie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Canicattì chiude in bellezza una stagione trionfale: Marineo battuto 4-3 a Ravanusa

AgrigentoNotizie è in caricamento