rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Calcio

Canicattì-Mariglianese, i biancorossi tornano al successo: a San Cataldo vittoria in rimonta per 2-1

Vittoria importante per la formazione di Bonfatto, che sale a quota 15 in classifica e torna a respirare. Dopo lo svantaggio iniziale, nella ripresa i padroni di casa trovano la rete prima con Licciardello poi con Gueye

Il Canicattì torna alla vittoria e lo fa al Valentino Mazzola di San Cataldo nel recupero della gara contro la Mariglianese. Il match si sarebbe dovuto disputare lo scorso 20 novembre ma venne rinviato per i tanti positivi al covid rilevati nello spogliatoio della formazione campana. Un successo fondamentale per i biancorossi, che si impongono 2-1 contro l'ultima in classifica. Con questi tre punti la squadra di Bonfatto si tira fuori dalle zone calde, salendo a quota 15 e facendo un bel balzo in avanti. Dopo tre sconfitte consecutive, dunque, il Canicattì torna al successo. E dire che il match di San Cataldo non si era messo benissimo per i biancorossi. 

Bonfatto schiera i suoi con un 4-3-3 con Scuffia tra i pali; Bellia, Raimondi, Conti e Tedesco a formare il quartetto di difesa; Di Mercurio, Sidibe e Cardinale in mezzo al campo; Licciardello, Manfrè e Iezzi in attacco.

Dopo venti minuti di studio, i padroni di casa decidono di alzare il ritmo della loro manovra: al 23' Canicattì vicino al vantaggio, dopo un cross al centro di Bellia, tacco a volo di Manfrè. Il portiere avversario si esalta e salva il risultato: sarebbe stato un gol fantastico per il bomber. 

Nel momento probabilmente migliore del Canicattì arriva il vantaggio degli ospiti: i napoletani trovano la rete al 38', sugli sviluppi di un calcio piazzato con Petruccelli. Un minuto dopo reazione immediata dei padroni di casa: Licciardello colpisce la traversa, sfiorando il pareggio. Si va al riposo sul parziale di 0-1, anche se i biancorossi sono riusciti ad esprimere un buon calcio. Ad inizio ripresa il Canicattì ci prova subito con Cardinale, conclusione di prima intenzione che termina a lato alla sinistra del portiere avversario.

Al 49' ecco il pari biancorosso: la rete dell'1-1 porta la firma di Eugenio Licciardello, che aveva sfiorato già il pari nella prima frazione di gioco. Dopo il gol il Canicattì gioca con più tranquillità e senza frenesia, cercando di impostare con lucidità la manovra. 

A dieci minuti dalla fine il vantaggio del Canicattì: Gueye è lesto nello sfruttare la ribattuta immediata del portiere, dopo aver fallito il calcio di rigore assegnato dal signor Guitaldi di Rimini. La rete del 2-1 avversario abbatte psicologicamente la Mariglianese, stanca e quasi pronta ad alzare bandiera bianca. All'88' i biancorossi sfiorano il tris: tiro a giro di Scalisi che si spegne alto di poco sopra la traversa.

Nei secondi restanti non accade più nulla, il Canicattì tira un sospiro di sollievo, riuscendo a vincere una sfida complicata che si era messa male e che poteva avere un contraccolpo psicologico non indifferente sul morale della squadra. Tre punti d'oro per i biancorossi, che domenica affronteranno sempre in casa il Paternò a quota 13 in classifica: gli etnei sono stati scavalcati proprio grazie a questa vittoria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canicattì-Mariglianese, i biancorossi tornano al successo: a San Cataldo vittoria in rimonta per 2-1

AgrigentoNotizie è in caricamento