rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Calcio

Terranova è soddisfatto dopo il pari nel derby: “Buona prestazione, peccato aver giocato con un uomo in meno”

L’allenatore biancazzurro ha espresso le sue considerazioni sulla partita finita 1-1 contro Canicattì: “Il pari è giusto, non abbiamo sofferto nonostante l’inferiorità numerica”. La testa ora è alla Mazarese: “Squadra con una rosa valida e molto incisiva fuori casa, sarà difficile”

C’è soddisfazione in casa Akragas dopo il pareggio nel derby contro la corazzata Canicattì, finito 1-1 nonostante un secondo tempo giocato in inferiorità numerica per l’espulsione di Strano. Il tecnico biancazzurro Nicola Terranova, grande ex allenatore degli avversari con cui ha vinto la Coppa Italia di categoria, ha elogiato la sua squadra.

In merito alla partita il tecnico biancazzurro si è così espresso: “Abbiamo fatto una buona prestazione con la prima della classe - ha affermato - che anche oggi ha dimostrato di valere il primato. Peccato per l’episodio del gol con espulsione, da lì la partita ha cambiato tema, avrei voluto giocarla in parità numerica fino alla fine ma ci prendiamo un punto che a Canicattì è sempre ben accetto. Continuiamo a lavorare come stiamo facendo: adesso ci aspettano le ultime partite, saranno tutte difficili”.

Terranova ha spiegato di ritenere il risultato veritiero: “Il pareggio è giusto - ha spiegato - credo che l’Akragas non abbia rubato nulla anche per il fatto di essere rimasti in inferiorità numerica dal 38’: i ragazzi hanno fatto una prestazione eccellente, in alcuni tratti non si notava nemmeno l’inferiorità numerica. Chiaramente abbiamo dovuto concedere per forza il possesso palla degli avversari ma onestamente non ricordo parate eclatanti del mio portiere, anzi forse qualche occasione prima del loro pareggio l’abbiamo avuta”.

La testa adesso è tutta alla partita di domenica contro la Mazarese all’Esseneto: “Una sfida importante - ha spiegato - contro una diretta avversaria, una delle rose più importanti del campionato, se non la terza per media di età. Sappiamo di affrontare un avversario particolare, che fuori casa è molto incisivo, ci prepareremo tra domani e dopodomani per questa gara”.

Il tecnico ha voluto infine esprimere apprezzamento per la squadra: “Sono molto orgoglioso dei ragazzi - ha concluso - mi sopportano però mi supportano perché facciamo un lavoro certosino durante la settimana che ci permette di migliorare e velocizzare il processo di crescita che dobbiamo fare prima di affrontare partite che ci possono consentire di raggiungere un obiettivo importante”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terranova è soddisfatto dopo il pari nel derby: “Buona prestazione, peccato aver giocato con un uomo in meno”

AgrigentoNotizie è in caricamento