rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Calcio

Akragas, Terranova non vuole cali di concentrazione: "Guai a pensare che la Nissa sia senza motivazioni"

Le parole dell'allenatore biancazzurro alla vigilia dell'andata degli ottavi di finale di Coppa Italia di Eccellenza con la Nissa, in programma alle 15:30 allo stadio Palmintelli

Domani pomeriggio, alle ore 15.30, l'Akragas sarà di scena a Caltanissetta contro la Nissa per la gara di andata degli ottavi di finale di Coppa Italia di Eccellenza. La partita è in programma allo stadio Palmintelli dove, però, non potranno esserci i tifosi biancazzurri. Come comunicato sui canali social dell'Akragas, infatti, il maltempo di ieri ha reso praticamente impraticabile e, dunque, inacessibile la gradinata dello stadio riservata ai tifosi ospiti. 

Alla vigilia ha parlato, ai microfoni della società, l'allenatore Nicolò Terranova.

"Non dobbiamo fare l'errore di pensare di trovare un avversario scarico, senza motivazioni - ha esordito il tecnico biancazzurro -Reputo la Nissa una squadra con buone individualità, sappiamo di affrontare un avversario difficile su un campo in terra battuta che non sarà al meglio. Abbiamo preparato la partita nei minimi dettagli, come al solito. Giocare domani è un bene, abbiamo dei giocatori pronti per scendere in campo. La squadra è in salute, mentalmente ci siamo. Dobbiamo confermare le nostre qualità e migliorare la fase di finalizzazione: forse è questa, per ora, la nostra unica pecca. Calendario e prossimi impegni? Al momento pensiamo alla Nissa, la partita più difficile è sempre quella da giocare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, Terranova non vuole cali di concentrazione: "Guai a pensare che la Nissa sia senza motivazioni"

AgrigentoNotizie è in caricamento