rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Calcio

L'Akragas è in serie D, Callari lancia la "bomba" e annuncia: "Io e Deni ci saremo, ma ci saranno nuovi soci"

Il vicepresidente agrigentino tranquillizza tutti e promette lunga permanenza nel club

Più di cinquemila cuori hanno spinto l'Akragas in serie D. Il club, capitanato da Giuseppe Deni, ha raggiunto la quarta serie all'ultima giornata. Se in campo è stata "battaglia vera", sugli spalti è stato uno show senza precedenti. Lo stadio Esseneto è stato colorato di biancazzurro: bandierine, palloncini e una coreografia da applausi.  Al triplice fischio finale, di una partita vinta due a zero dai biancazzurri, si è scatenata una vera e propria festa sia sul campo che sugli spalti. 

Akragas, il sogno si è avverato! Missione compiuta, è serie D

Akragas-Resuttana San Lorenzo, LIVE: Barrera al 22' e Garufo al 73' su rigore trasformano il sogno il realtà

A lanciare la "bomba" però è stato il vice presidente Carmelo Callari: "In serie D cambia tutto. Avremo nuovi sponsor, ma anche nuovi ingressi in società. Ci sarà da divertirsi davvero". Nelle ultime settimane, gli scettici davano il duo Deni-Callari lontano dal futuro dell'Akragas.

A rassicurare tutti, ci ha pensato lo stesso vice presidente. "Rimanere? Sì, ad oggi posso dire che sia io che il presidente rimarremo al timone di questa squadra". I tifosi dell'Akragas possono esultare in maniera doppia: sia per la serie D, che per la permanenza di Deni e Callari. 

A esultare in campo anche e soprattutto, l'allenatore Nicola Terranova. "Sono stanco - dice sorridendo - è stata una stagione molto combattuta, merito anche di una grande avversaria, come l'Enna. La svolta? L'unione del gruppo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Akragas è in serie D, Callari lancia la "bomba" e annuncia: "Io e Deni ci saremo, ma ci saranno nuovi soci"

AgrigentoNotizie è in caricamento