rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Calcio

Akragas, sabato pomeriggio l'anticipo in trasferta contro il Castellammare: vietato sbagliare

La squadra di Terranova giocherà alle ore 14:30 al Giorgio Matranga: una partita certamente non semplice, che nasconde parecchie insidie e che va affrontata con il giusto approccio per evitare spiacevoli sorprese. Giunti a questo punto della stagione gli errori potrebbero essere, infatti, fatali

Sabato in anticipo, per la 25esima giornata del campionato di Eccellenza, girone A, la capolista Akragas andrà in scena sull’insidioso campo del Castellammare del Golfo, nel Trapanese. Una partita certamente non semplice, che nasconde parecchie insidie e che va affrontata con il giusto approccio per evitare spiacevoli sorprese: a questo punto della stagione gli errori potrebbero essere fatali. E anche irrimediabili. All’andata, allo stadio Esseneto, un pareggio, 1-1 che ha lasciato tanto amaro in bocca al Gigante.

A Castellammare servirà una partita perfetta, caratterizzata da grinta, determinazione e umiltà, sin dalle battute iniziali della gara. La posta in palio è alta, importantissima per entrambe le formazioni in lotta per obiettivi differenti. L’Akragas deve vincere per rimanere in vetta al campionato, così come i padroni di casa che faranno di tutto per conquistare l’intero bottino per alimentare la speranza di una salvezza senza passare dagli spareggi play out. Una cosa è certa: il pareggio non serve a nessuno.

Il Castellammare, allenato dall’esperto Giuseppe Mione, ha il morale altissimo dopo la bella e importante vittoria, per 2-1, sul campo del Marineo. Tre punti “pesanti” che hanno galvanizzato tutto l’ambiente in vista del match contro l’Akragas. Castellammare che, prima di Marineo, aveva vinto nettamente (3-0), contro il Casteldaccia.

Allo stadio Giorgio Matranga, dunque, sarà battaglia e l’Akragas è pronta: la formazione di Terranova arriva benissimo alla sfida, sia fisicamente che mentalmente.

I numeri del Castellammare dicono 24 punti in 24 giornate: 6 vittorie, 6 pareggio e 12 sconfitte. I gol fatti sono 24, quelli subiti 40.

Da tenere d’occhio, per la difesa biancazzurra, gli attaccanti Bah e Maltese, in mezzo al campo gioca il sempre verde Cardinale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, sabato pomeriggio l'anticipo in trasferta contro il Castellammare: vietato sbagliare

AgrigentoNotizie è in caricamento