rotate-mobile
Calcio

Akragas-Resuttana San Lorenzo, Terranova vuole conferme: "Servirà grande determinazione nell'arco dei 180 minuti"

L'allenatore ha analizzato il match di coppa Italia contro la formazione palermitana, in programma questo pomeriggio all'Esseneto alle ore 15.30

Questo pomeriggio l'Akragas sarà impegnata nella gara di andata dei quarti di finale di Coppa Italia di Eccellenza. L'avversario è il Resuttana San Lorenzo, formazione palermitana. Il match si disputerà allo stadio Esseneto di Agrigento, alle ore 15.30.

Alla vigilia, l'allenatore Nicolò Terranova ha analizzato il match ai microfoni ufficiali della società, ribadendo l'importanza della sfida ed esortando i suoi a non sottovalutare l'avversario: "Loro sono una squadra che va tenuta in grande considerazione - ha dichiarato il tecnico dei biancazzurri - Ci sono giocatori in rosa che hanno esperienza in serie D e giovani di valore provenienti dal Palermo. Hanno grande organizzazione, hanno cambiato allenatore da poco tempo. Si tratta di un match che va affrontato con la giusta grinta e determinazione, con grande temperamento. Loro possono metterci in difficoltà, dobbiamo fare molta attenzione in fase difensiva e contrastare le loro ripartenze. Dovremo capire bene le dinamiche della gara, senza dimenticare che ci sarà anche il ritorno". 

La Coppa Italia di Eccellenza rappresenta un obiettivo importante per l'Akragas, così come il campionato: "Abbiamo sempre detto di voler andare avanti in tutte le competizioni - ha precisato Terranova - La Coppa va considerata e preparata nell'arco di 180 minuti, quindi occorrerà fare diverse riflessioni. Dobbiamo cercare di mantenere i nostri equilibri e fare attenzione a non subire reti".

Il mister mazarese, con ogni probabilità, oggi farà ricorso ad un ampio turnover: la squadra, comunque, è al completo. "Devo dire che il gruppo ora ha la sua identità, è determinato e ha grande voglia di fare bene - ha dichiarato Terranova - Tutti lavorano con grande professionalità e hanno capito che conta solo il risultato". 

Il Resuttana San Lorenzo, nel proprio percorso in Coppa, ha eliminato il Cus Palermo prima e la Parmonval dopo. 

Dirigerà il match il signor Vincenzo Carnemolla della sezione di Ragusa, coadiuvato dai signori Giuseppe Saracino e Filippo Luca Scannella. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas-Resuttana San Lorenzo, Terranova vuole conferme: "Servirà grande determinazione nell'arco dei 180 minuti"

AgrigentoNotizie è in caricamento