Domenica, 21 Luglio 2024
Calcio

Akragas, Terranova chiede concretezza ai suoi: "Le partite vanno chiuse, dobbiamo crescere nella mentalità"

Il tecnico mazarese ha analizzato la prestazione dei suoi al termine del match di andata dei quarti di finale di Coppa Italia di Eccellenza

"Una partita giocata sottoritmo dai miei, abbiamo tirato tanto in porta però ho visto i miei ragazzi con sviluppi lenti e macchinosi. Nonostante ciò abbiamo comunque creato delle buone occasioni, ma dobbiamo riflettere su questa sfida". 

Nicolò Terranova, allenatore dell'Akragas, ha analizzato nel post gara la prestazione dei suoi contro il Resuttana San Lorenzo, nell'andata dei quarti di finale di Coppa Italia di Eccellenza. I biancazzurri si sono aggiudicati il primo round, vincendo per 1-0 grazie ad una rete di Vitelli. 

Lo stesso centravanti calabrese ha scheggiato il palo, sempre nella prima frazione di gioco. La squadra di mister Nicolò Terranova ha sempre fatto la partita e arrivata parecchie volte dalle parti dell'ex portiere akragantino Compagno, ma è stata imprecisa sottoporta. Nel primo tempo hanno sfiorato il gol Mansour, Semenzin e Bruno. Il Resuttana San Lorenzo è stato guardingo e non ha mai impensierito il portiere Elezaj.

Nella ripresa la musica non è cambiata con i padroni di casa costantemente nella metà campo avversaria, alla costante ricerca del secondo gol. Ci vanno vicinissimi Lo Cascio, pallonetto fuori di poco, e Pavisich con un colpo di testa che il portiere Compagno respinge quando il pallone avrebbe varcato la linea di porta. Palla gol anche per Semenzin e Dalloro, ma il risultato non cambia. Il match di ritorno è in programma il prossimo 9 novembre allo stadio di Carini, nel Palermitano.

"Dobbiamo capire che le partite vanno chiuse - ha dichiarato il tecnico mazarese - Bisogna crescere dal punto di vista della mentalità, noi dobbiamo aggredire le partite. Dispiace aver vinto solo 1-0, occorre lavorare molto sulla concretezza. Sicuramente giocare ogni tre giorni non aiuta, a livello mentale stiamo sprecando molto".

Domenica, in campionato, arriva la Pro Favara, un match di cartello all'Esseneto contro una squadra reduce da tre vittorie consecutive: "Ogni partita per noi è un big match - ha sottolineato Terranova - E' importante avere un approccio uguale in tutte le sfide che disputiamo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, Terranova chiede concretezza ai suoi: "Le partite vanno chiuse, dobbiamo crescere nella mentalità"
AgrigentoNotizie è in caricamento