rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Calcio

Akragas, buon pari contro la Reggina: all’Esseneto finisce 1-1

Un ottimo primo tempo della formazione di Coppa, nel quale i biancazzurri si sono portati in vantaggio con Di Mauro. Nella ripresa, però, la squadra di Trocini trova il pari con Perri. Nel finale grandi proteste degli amaranto per un presunto rigore su Ingegneri

L'Akragas di Marco Coppa ferma la Reggina: i biancazzurri pareggiano 1-1 all'Esseneto contro gli amaranto, al termine di una bella ed intensa gara. Primo tempo di marca decisamente casalinga, giocato con grande intensità e determinazione: sulle trame offensive dei giganti la difesa calabrese è andata in difficoltà.
Di Mauro ha il merito di sbloccare il match al 23'. Sulla rete che interrompe l'equilibrio arrivano le proteste degli ospiti: secondo i calabresi la palla non sarebbe totalmente entrata. L'arbitro, però, convalida la rete in favore dell'Akragas.
La ripresa è, invece, caratterizzata da un ritmo ben diverso messo in campo dagli ospiti: al 51' Perri trova il pari, poi altre occasioni e proteste per le decisioni arbitrali. Un buon punto per la formazione biancazzurra, che muove la classifica. 

Coppa in sala stampa: "Giusto il pareggio ma potevamo raddoppiare"

Coppa schiera i suoi con un 3-4-1-2. Sorrentino tra i pali; Rechichi, Cipolla e Pantano in difesa; Di Stefano, Perez, Sanseverino e Di Mauro a centrocampo; Grillo a supporto di Leuca e Marrale. La Reggina risponde con un 3-5-2: Martinez; Parodi, Girasole, Ingegneri; Martiner; Barillà, Mungo, Zucco; Provazza, Bolzicco, Perri.

I padroni di casa cominciano bene la gara, con un fraseggio pulito ed efficace. Al 23’ Grillo lancia Di Mauro che, dopo una strepitosa serpentina tra tre giocatori, mette la palla dentro e sigla il vantaggio dei giganti.

Grandissimo gol realizzato dal calciatore biancazzurro, vantaggio meritato. Proteste amaranto, secondo i calciatori della Reggina la palla non avrebbe totalmente oltrepassato la linea di porta in occasione dell’iniziativa biancazzura. Il gol, comunque, viene convidato. La prima frazione di gioco termina 1-0 in favore dell’Akragas. 

Ad avvio ripresa la Reggina parte forte, con grande intensità. Al 51’ i calabresi trovano subito il pari: è Perri a firmare la rete dell’1-1. Lesto il calciatore della Reggina a ribattere in rete dopo la conclusione di Barillà. I calabresi cambiano decisamente atteggiamento, il loro approccio alla ripresa è decisamente migliore rispetto al primo tempo.

Al 65’ Perri sfiora il raddoppio, conclusione alta sugli sviluppi di calcio d’angolo. Al 72’ bel contropiede biancazzurro ma Martinez è puntuale sulla conclusione in porta. 

Al 91’ protestano gli ospiti per un presunto contatto in area su Rosseti, per il direttore di gara non c’è nulla e si prosegue. Al 95’ Sorrentino salva il pari sul colpo di testa di Ingegneri, poi sugli sviluppi lo stesso Ingegneri cade in area ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per il rigore.

Finisce, dunque, 1-1: buon pari per l’Akragas, contro un avversario prestigioso. 

Primo tempo di marca biancazzurra, ripresa decisamente a tinte amaranto: al novantesimo, però, vince l’equilibrio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, buon pari contro la Reggina: all’Esseneto finisce 1-1

AgrigentoNotizie è in caricamento