rotate-mobile
Calcio

La Pro Favara strappa un punto all'Esseneto, Tudisco: "I ragazzi sono stati straordinari come anche i tifosi"

Contro l'Akragas i gialloblù pareggiano 1-1 avvicinandosi ulteriormente alla zona play-off al termine di una partita combattuta. Il tecnico: "I ragazzi si applicano in modo encomiabile, risultato che dedichiamo al nostro pubblico, l'obiettivo è salvarsi prima possibile e divertirsi"

Un pareggio sì che però vale come una vittoria per la Pro Favara che all'Esseneto di Agrigento riesce a portare a casa un punto contro la capolista Akragas, confermando il suo grande stato di forma e rilanciando ulteriormente le sue ambizioni in classifica. I gialloblù erano addirittura passati in vantaggio nel primo tempo dopo sei minuti grazie al tiro a giro di Bossa, sfiorando il raddoppio con Morris, poco freddo nell'occasione.

Il pareggio biancazzurro è arrivato in chiusura di tempo con Lukas Corner, dando il là ad una ripresa di sacrificio e sofferenza con la Pro Favara rimasta in 10 per l'espulsione di Bamba. I padroni di casa avevano trovato il gol della rimonta con Tuniz, con l'arbitro che ha alzato la bandierina tra le proteste avversarie. Il fortino difensivo della squadra di Tudisco alla fine ha retto, nonostante qualche brivido, in particolare quello creato da Prestia che ha sbagliato a tu per tu con Sendin. In virtù di questo pareggio la Pro Favara sale a 23 punti, sempre al sesto posto nel girone A di Eccellenza, a tre lunghezze dal Marineo sconfitto oggi dalla Don Carlo Misilmeri.

Il tecnico gialloblù Francesco Tudisco ha espresso tutta la sua soddisfazione per la prestazione della squadra: "Innanzitutto, complimenti ai ragazzi -ha affermato -che sono stati straordinari. Dispiace non aver giocato il secondo tempo in undici ma la mia squadra ha dimostrato di tenere il campo e di giocare un gran calcio contro una squadra fortissima. Noi siamo partiti forte, abbiamo lavorato su questo perché volevamo sorprenderli e ci siamo riusciti: non siamo stati cinici quando potevamo raddoppiare, abbiamo avuto due-tre palle gol con le quali potevamo piegare l’Akragas. Poi abbiamo subito il pareggio purtroppo: ci siamo però ben gestiti controllando la partita".

L'allenatore della Pro Favara ha voluto sottolineare i meriti della squadra in questo percorso e non solo per il risultato: "Il giudizio è positivo perché in questo campo nessuno aveva fatto punti: ci siamo riusciti noi, una banda di ragazzi per cui stravedo ed elogerò sempre non solo per il risultato ma per come si applicano: sono encomiabili. Il nostro obiettivo è arrivare a 34-35 punti per salvarci: da lì in poi ci divertiamo".

Tudisco ha voluto ringraziare il pubblico favarese, accorso in massa per sostenere la squadra, cui dedica il risultato: "È stato bellissimo vedere i nostri tifosi, mi sono emozionato come i ragazzi, ho parlato con loro prima della partita. Vogliamo dedicare ai tifosi questo risultato, a loro che sono accorsi qui a incitarci. Meritiamo questo risultato e glielo dedichiamo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pro Favara strappa un punto all'Esseneto, Tudisco: "I ragazzi sono stati straordinari come anche i tifosi"

AgrigentoNotizie è in caricamento