rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Calcio

L'Akragas la sblocca in tredici secondi e regola il Monreale: i biancazzurri tornano terzi

All'Esseneto la squadra di mister Terranova si impone per 3-0: al subitaneo vantaggio firmato da Finessi segue due minuti dopo la rete di Tuniz con la chiusura definitiva del match firmata da Bellanca. Nel secondo tempo Harusha para un rigore a Namio

Tutto facile per l'Akragas che all'Esseneto vince in scioltezza contro il Monreale terzultimo in campionato conquistando così la sua seconda vittoria consecutiva. I biancazzurri si sono infatti imposti per 3-0 al termine di una partita senza storia e messa in ghiaccio già dopo tre minuti.

Alla squadra di mister Terranova bastano solamente 13 secondi per sbloccare il match con Finessi, al suo secondo gol consecutivo. Due minuti dopo il Gigante raddoppia grazie al gol di testa di Tuniz. Il tris arriva al minuto ventisei rete su punizione di Bellanca che pochi minuti dopo sfiora il poker prendendo un palo clamoroso a portiere battuto.

Nella ripresa la squadra di mister Nicolò Terranova controlla il match e il Monreale ci prova di rimessa. Gli ospiti si procurano un calcio di rigore. Calcia Namio e Harusha para. Nel finale occasioni per Pavisich, Taormina, Prestia e Marra, ma il punteggio non cambia. A fine partita l’Akragas ha dedicato la vittoria al Presidente Giuseppe Deni nel giorno del suo compleanno.

In virtù di questo risultato la squadra biancazzurra sale a quota 40 punti e si riappropria del terzo posto in solitaria alla luce del pareggio della Pro Favara a Misilmeri. consolidando il suo piazzamento ai play-off: la vetta del Canicattì resta però comunque lontana undici lunghezze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Akragas la sblocca in tredici secondi e regola il Monreale: i biancazzurri tornano terzi

AgrigentoNotizie è in caricamento