rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Calcio

L'Akragas ritrova i tre punti contro Mazara, Cammarata: "Meritavamo il vantaggio già nel primo tempo"

All'Esseneto la squadra di Anastasi si impone per 2-0 sugli ospiti nella ripresa grazie alle reti di Corner e Giuffrida. Il ds: "Mazara buona squadra, questo è un campionato livellato in cui non c'è nulla di scontato"

Torna al successo l'Akragas che all'Esseneto si lascia alle spalle il pari di Paceco contro il Dolce Onorio Marsala battendo per 2-0 il Mazara di Dino Marino. I biancazzurri salgono così a quota dieci punti portandosi al secondo posto assieme a Nissa, Canicattì, Mazarese e Castellammare.

L'Akragas, in maglia rossa, parte subito forte e al 7' sfiora il vantaggio con un bel colpo di testa di Lavardera, palla fuori di poco. Poi è l'attaccante Lucas Corner al 12' ad avere un'importante palla gol ma il portiere del Mazara Pizzolato salva il risultato. Gli akragantini fanno la partita, giocano un buon calcio ma non riescono a sbloccare lo zero a zero. Il Mazara si difende e prova a colpire di rimessa. Al 27' occasione per gli ospiti con Guaiana ma il primo tempo termina senza gol.

La squadra di mister Anastasi comincia col piede giusto il secondo tempo e alla prima occasione, al 3', sblocca la partita con l'attaccante svedese Lucas Corner. La squadra di casa controlla il match e concede agli avversari una sola chance con la traversa colpita da Elamraoui su calcio di punizione. Akragas molto concentrata e determinata trova al minuto 49 il secondo gol in contropiede con Giuffrida. 

Cammarata: "In questo campionato puoi vincere e perdere contro chiunque"

Il ds biancazzurro Giuseppe Cammarata ha espresso nel post-partita le sue sensazioni sul match: "Ho visto una bella partita -ha affermato -in cui le squadre si sono affrontate a viso aperto: faccio i complimenti al Mazara, che già conoscevo, perché ha tenuto benissimo il campo. Il risultato ci ha premiato, noi abbiamo avuto più piglio giocando in casa, abbiamo creato diverse occasioni e il punteggio ci ha premiato. Noi siamo passati in vantaggio nella ripresa anche se dico onestamente che potevamo chiudere in vantaggio già il primo tempo. Poi è normale che il Mazara dopo il gol è venuto in avanti, sono saltati gli schemi perché loro giocavano con quattro attaccanti ed è diventata una partita aperta. Il centrocampo delle squadre si è spezzato, c'erano ripartenze continue ambo i lati, noi siamo stati bravi a tenere il risultato e poi in ripartenza abbiamo segnato".

Cammarata ha poi parlato di un campionato che anche oggi ha regalato parecchi risultati inaspettati: "Per me non è una sorpresa - ha concluso - l'ho detto due settimane fa, in questo campionato puoi vincere e perdere con tutti. Qualcuno si è stranizzato del risultato col Marsala, perché giustamente noi compresi ci aspettavamo di vincere, ma oggi il Casteltermini ha vinto con la Mazarese e Nissa e Canicattì hanno perso in casa. Questo è un campionato aperto e livellato, la spunterà chi ha una grande società alle spalle, e noi fortunatamente l'abbiamo. E poi, come dico sempre i campionati si vincono ad aprile e non ad ottobre.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Akragas ritrova i tre punti contro Mazara, Cammarata: "Meritavamo il vantaggio già nel primo tempo"

AgrigentoNotizie è in caricamento