rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Calcio

Sfuma il sogno della promozione per la Academy Lampedusa: non basta il pareggio in finale con i Punto Rosa

Prova di coraggio e di orgoglio della squadra trascinata dal tunisino Joseph Bouallegui. Serviva una vittoria ma il match si è concluso con una rete per parte

Ad un passo dalla promozione, l’Academy Lampedusa non ha centrato l’obiettivo al termine della partita decisiva nella trasferta palermitana con i Punto Rosa. Il risultato finale di 1-1, dopo i tempi supplementari, non ha regalato il sogno ai giocatori e ai tifosi di accedere alla seconda categoria.

Una bella prova, fatta di coraggio e di orgoglio, che ha reso fiero anche il sindaco di Lampedusa Filippo Mannino: “Una bella partita - ha detto il primo cittadino - che è stata giocata con grande intensità e non è stata avara di emozioni. Purtroppo il risultato finale non ci ha premiato, ma sono davvero soddisfatto per quello che i nostri ragazzi hanno fatto vedere in campo. 

Nella rosa dell’Academy Lampedusa figura Joseph Bouallegui, tunisino di 26 anni, che ha regalato grandi soddisfazioni a tutti i sostenitori della squadra. Attaccante e trequartista, aveva segnato nella partita precedente e sperava di concludere la stagione in bellezza. Joseph era sbarcato nel 2017 costruendo nell’isola la sua vita e la sua famiglia: è sposato con una lampedusana di 34 anni e ha due bambini. Ma nonostante l’obiettivo mancato quest’anno, è già pronto a rifarsi nella prossima stagione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfuma il sogno della promozione per la Academy Lampedusa: non basta il pareggio in finale con i Punto Rosa

AgrigentoNotizie è in caricamento