menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'allenatore dell'Akragas Pino Rigoli

L'allenatore dell'Akragas Pino Rigoli

Verso Akragas-Battipagliese, Rigoli carica l'ambiente: "Riempite l'Esseneto"

Il tecnico si gode la vittoria contro il Noto ma pensa già alla sfida di domenica. L'allenatore non sottovaluta l'avversario, ma mette in guardia i suoi e chiama i suoi tifosi allo stadio

Si torna a sorridere in casa Akragas. La squadra del patron Alessi, ieri, ha vinto in Coppa contro il Noto. A commentare la prestazione dei suoi è stato mister Pino Rigoli: "Volevamo rialzarci subito dopo il ko di Torre Annunziata. Abbiamo fatto tre gol fuori casa - dice il tecnico - e non posso che essere soddisfatto. La nota positiva di oggi è vedere in campo Gaspare Pellegrino, dopo un mese e mezzo di stop è importante che lui sia sceso in campo".

Rigoli pensa alla delicata sfida di domenica contro la Battipagliese. Secondo il tecnico la squadra avrebbe un potenziale molto simile a quello del Savoia: "In questo momento la classifica della Battipagliese è bugiarda. Questa squadra è davvero un top club, va affrontato con la massima attenzione. Mi piacerebbe - ammette Pino Rigoli - vedere l'Esseneto stracolmo di gente, è una sfida importante per noi, il pubblico potrebbe essere la nostra arma in più".

Rigoli spiega la differenza tra campionato e Coppa. "Per noi l'obiettivo primario è il campionato. Siamo l'unica squadra siciliana che ha superato le fasi regionali, adesso iniziano le trasferte. Dobbiamo capire quanto dispendiose possano essere, vedremo nelle prossime settimane".

L'Akragas già da oggi è pronta per preparare l'insidiosa sfida contro la Battipagliese, match che si disputerà domenica allo stadio Esseneto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento