menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ciccio Vitale

Ciccio Vitale

La seconda giovinezza di Ciccio Vitale, al Sorrento è idolo indiscusso

Il centravanti campano aspetta con ansia la sfida con l'Akragas, sua ex squadra. Il giocatore di Angri domenica affronterà anche un suo grande amico, come Sasà Astarita

La sua esperienza ad Agrigento non è stata delle migliori, ma lui quella città e quella maglia non la scorda. Ciccio Vitale attaccante del Sorrento, sta vivendo la sua seconda vita in terra campana. L'ombra della Valle non l'ha mai dimenticata, così come lo stadio "Esseneto".

Domenica si affrontano Sorrento e Akragas, Vitale in settimana ha dichiarato che in caso di gol non esulterebbe, ma si augura che la sua squadra riesca a ottenere il massimo contro i biancazzurri.

Sasà Astarita e Ciccio Vitale

Ad Agrigento la forte concorrenza in attacco non gli ha permesso di dimostrare il suo valore effettivo, diversa storia di oggi: Vitale è l'idolo indiscusso dei tifosi del Sorrento e capitano di una squadra che contro l'Akragas cerca la seconda vittoria consecutiva.

Ciccio Vitale si troverà davanti il suo grande amico Sasà Astarita, i due ad Agrigento hanno condiviso gioie e dolori, infatti il calciatore di Angri ha ammesso:"Grazie a te ho superato momenti difficili, sei sempre stato pronto a darmi una mano, senza mai pretendere qualcosa in cambio. Sei più di un amico, anzi sei un fratello". Sono queste le parole che l'attaccante campano ha dedicato al suo ex compagno di squadra Astarita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento