menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Filippo Tiscione

Filippo Tiscione

Il Licata si coccola la "triade" delle meraviglie: Grillo, Tiscione e Riccobono

Un'annata da incorniciare quella gialloblù, con un avvio balbettante dimenticato da un finale di stagione strepitoso. Domenica si va a Messina, il derby che evoca ricordi positivi ma anche negativi

Meno dieci. Sono dieci i punti che distaccano il Licata dalla capolista Hinterreggio. Un borsino che mister Balsamo quasi non si aspettava. Il Licata mordicchia obiettivi e fa paura paura alle antagoniste, un due a due quello di domenica contro il Palazzolo che ha restituito quella piccola parte di autostima lasciata domenica scorsa in quel di Reggio Calabria.
 
Il Licata fa del suo modulo 4-2-4 una forza fantastica. Con Grillo che ispira, per Riccobono e Tiscione è un gioco da ragazzi insaccare la palla in rete. Un'annata da incorniciare quella gialloblù, con un avvio balbettante dimenticato da un finale di stagione strepitoso. Domenica si va a Messina, il derby che evoca ricordi positivi ma anche negativi.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento