menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicola Arena

Nicola Arena

L'Akragas centra la vittoria: uno a zero contro il Due Torri

Nicola Arena sigla il gol che regala ai biancazzurri la vittoria. La "Sud" oggi sceglie il silenzio: pochi cori e tanta attenzione per una partita molto delicata

Akragas - Due Torri diventa per i biancazzurri una sorta di finale anticipata. Quinta giornata di campionato, derby siciliano e caccia aperta ai tre punti.

Mister Giancarlo Betta scegli ancora il tridente composto da Arena, Meloni e Savanarola. In difesa spazio a Sasà Astarita, preferito ad Agatino Chiavaro; al centrocampo fascia di capitano consegnata a Davide Baiocco. Il Due Torri si affida al giovane palermitano Peppe Duro e al suo portiere Ingrassia. In avanti spazio a Ciccone e Puntoriere.

Primi venti minuti timidi allo stadio "Esseneto", la squadra di mister Betta non riesce a trovare la chiave del match. La "Sud" oggi sceglie il silenzio: pochi cori e tanta attenzione per una partita molto delicata. Nicola Arena prova a gonfiare la rete, è una sua sforbiciata da manuale a impensierire la difesa avversaria, palla che termina fuori. Al 40' Catania si invola in area di rigore, il talento akragantino viene atterrato e per l'arbitro non ci sono dubbi: rigore per l'Akragas.

Dal dischetto Arena: palla che finisce in rete, ma l'arbitro fa ripetere il penalty. Dal dischetto ancora il numero dieci: portiere spiazzato per la seconda volta e Akragas in vantaggio. I biancazzurri vanno al riposo lungo in vantaggio di un gol.

Nel secondo tempo il Due Torri si gioca tutto per tutto: entra Savasta per Cassaro e Gaglio per Saggio. Formazione offensiva per gli ospiti che provano a pareggiare i conti. Ma è l'Akragas a fare la partita, Andrea De Rossi prova a distendersi nella sua corsia ma il portiere Ingrassia è in grande forma.

Betta mette dentro Bonaffini e Trezor per Risolo e Meloni. I biancazzurri nel secondo tempo provano a raddoppiare il vantaggio, ma oggi il guardiapali Ingrassia fa gli straordinari. L'Akragas controlla la partita, l'impatto di Alessandro Bonaffini in partita è strepitoso, i biancazzurri chiudono il match in vantaggio e mettono in cassaforte i tre punti. L'Akragas vince, ma non entusiasma: gli undici biancazzurri tornano alla vittoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento