rotate-mobile
Sport Campo sportivo

Girone di ferro e Coppa Italia, le parole di Rigoli: "Pronti a tutto"

Nella presentazione di ieri il tecnico akragantino ha affrontato diversi temi. La sua squadra viene da una dura preparazione, ma l'allenatore è pronto ad affrontare la nuova stagione nel massimo della tranquillità

Nella presentazione di ieri, i protagonisti dell'Akragas hanno commentato rumors di mercato, ma anche il nuovo girone I.

Al patron Alessi, è stato chiesto se il bomber Cocuzza rientra nei piani  della sua Akragas: "Sinceramente non conosco il ragazzo, non rientra nei nostri progetti futuri".

Il massimo dirigente ha commentato il nuovo girone: "E' un girone di ferro. La Cavese, la Vibonese sono delle squadre importanti, ma noi non siamo da meno. I nostri obiettivi? In primis una salvezza tranquilla poi si vedrà".

A commentare la stagione che verrà, anche il tecnico Pino Rigoli: "Lo scorso anno, alla presentazione, i tifosi erano circa cinquanta, oggi siamo in tanti, questo per me è motivo di grande orgoglio".

Sui gironi e sulla coppa Italia, Rigoli ha le idee chiare: "Sul fronte Coppa, l'Akragas ha pagato lo sconto dell'essere matricola. La prima partita la giocheremo a Ragusa, il 18 agosto. Sarà bello e strano affrontare una mia ex squadra, ma per noi la Coppa è davvero importante. Sul fronte gironi - dice Rigoli - me l'aspettavo così, ci dobbiamo affrontare tutti e vorrei che questo campionato sia all'insegna della sportività".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Girone di ferro e Coppa Italia, le parole di Rigoli: "Pronti a tutto"

AgrigentoNotizie è in caricamento