rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Sport

Calciomercato, stadio "Esseneto" e obiettivi: il dopo gara di Orlandina-Akragas

I biancazzurri battono cinque a zero l'Orlandina. Nel post-partita, le interviste al presidente akragantino Silvio Alessi, il general manager Antonello Laneri, il diesse Ernesto Russello e il tecnico Vincenzo Feola

L'Akragas vince contro l'Orlandina cinque a zero e aggancia, seppur per una notte, la vetta della classifica. Contento della prestazione dei suoi, il presidente Silvio Alessi: "Sono molto contento della vittoria - ha detto il massimo dirigente ai microfoni di Radio Vela - tutti gli attaccanti sono andati in gol e questo è davvero importante. Meritiamo questa vittoria, spero che l'Orlandina faccia qualcosa perchè oggi hanno dimostrato di onorare la maglia fino all'ultimo. Sento che questo è l'anno buono per la mia Akragas, possiamo raggiungere risultati importanti. In queste settimane abbiamo raggiunto un accordo per l'illuminazione dello stadio 'Esseneto', credo che dopo Natale possano anche iniziare i lavori. Sul calciomercato? Sento ogni giorno Laneri e Russello, stiamo lavorando affinchè arrivi qualcuno".

Ed è proprio il general manager biancazzurro, Antonello Laneri, ad ammettere: "Dobbiamo fare qualcosa sul mercato, sicuramente un difensore arriverà. Niente di particolare, non dobbiamo stravolgere nulla. Mancano venti partite. Chiaria? Deve scegliere lui, ha detto lui che vuole andare via. Martedì - spiega Laneri - ci darà la risposta. Voglio chiarire che anche Roberto Assenzio ha chiesto di andare via. Noi non tratteniamo nessuno. Per quanto riguarda gli under, sono andati via Scalese e De Angelis, dobbiamo prendere qualcuno".

Un altro operatore di mercato dell'Akragas è il diesse Ernesto Russello: "Il mister vuole puntellare la squadra, interverremo sicuramente. Quando chiama l'Akragas, qualche giocatore alza le pretese. Noi aspettiamo il momento giusto. A gennaio potrebbe arrivare qualche under dai professionisti, abbiamo anche sentito alcuni club di serie A, ma parlare adesso è prematuro".

Della partita ne vuole parlare mister Vincenzo Feola: "Queste sono partite che devi gestire con cattiveria e determinazione. Non bisogna perdere la calma, perchè poi riesce difficile da sbloccare. Continuo a pensare che dobbiamo cambiare mentalità. Il mercato? Aspetto con piacere qualche arrivo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato, stadio "Esseneto" e obiettivi: il dopo gara di Orlandina-Akragas

AgrigentoNotizie è in caricamento