menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pino Rigoli

Pino Rigoli

Akragas, Pino Rigoli: "La mia squadra sta bene"

Conferenza stampa mattutina in casa biancazzurra. Allenatore e presidente hanno fatto il punto sul momento che sta vivendo la squadra

Conferenza stampa della vigilia in casa Akragas. A un giorno dal match contro la Nuova Gioiese parlano il tecnico biancazzurro Pino Rigoli e il massimo dirigente Silvio Alessi.

"Come sta la squadra? Noi psicologicamente stiamo più che bene. Sono stanco - ammette Rigoli - di sentire che l'Akragas non sta bene psicologicamente, domenica abbiamo affrontato e battuto una buona squadra e adesso siamo pronti alla sfida di Gioia Tauro. Fino ad adesso nessuna squadra ha messo sotto l'Akragas - spiega l'allenatore biancazzurro - i tre minuti di follia contro la Cavese succedono anche alle squadre di categorie superiori. La mia espulsione domenica? L'arbitro è stato fiscale ma io sono uscito dalla mia area tecnica, è un limite che devo colmare".

Tra i convocati di domani spunta, dopo 20 giorni di stop, Francesco Vindigni. "Torna da un fastidioso infortunio - dice Rigoli - sta come un calciatore che non gioca da 20 giorni".

Rigoli si sofferma a parlare del grande assente, capitan Gaspare Pellegrino. "Gaspare - spiega  l'allenatore - ha subito un'infezione al piede, un infortunio complicato che ha richiesto diversi pareri medici, ma va verso il recupero".

A spronare la squadra è stato anche il massimo dirigente Silvio Alessi: "Abbiamo una sfida importante e vogliamo far bene. La squadra è in forma e spero di tornare da Gioia Tauro con i tre punti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento