menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vittorio Strianese e Giancarlo Betta

Vittorio Strianese e Giancarlo Betta

Nuova era in casa Akragas, il futuro passa per Betta e Strianese

Sottil ha già lasciato il ritiro. Silvio Alessi si è recato di persona a Zefferana Etnea, faccia a faccia con i "senatori". Poi lunghi discorso con Giancarlo Betta (allenaotore) e Vittorio Strianese (direttore sportivo). Chiesto nuovamente in prestito Tino Parisi

Andrea Sottil lascia il ritiro dell'Akragas. Il tecnico, dopo la notizia del mancato ripescaggio dei biancazzurri in LegaPro, ha lasciato Zafferana Etnea per recarsi nel suo Piemonte. Ma il presidente Silvio Alessi, che si è recato personalmente a nel Catanese, non si è fatto trovare impreparato. Sarebbero già pronti a partire, infatti, l'allenatore ex Noto Giancarlo Betta e il nuovo direttore sportivo Vittorio Strianese, ormai ai ferri corti con il Noto. 

I due, che hanno già incontrato Alessi e parte della dirigenza, avrebbero chiesto qualche ora di tempo per decidere. Ma la società è convinta in un "sì" di entrambi, senza riserve. Il presidente Silvio Alessi avrebbe, inoltre, già dato mandato a Strianese di individuare due nomi di spessore per ricoprire i ruoli di attaccanti. Fatto che lascia pensare ad un matrimonio già fatto, ma non ancora formalizzato. 

Nonostante il nuovo diesse, Antonello Laneri dovrebbe comunque rimanere in biancazzurro nelle vesti di "consigliere" e "supervisore". Strianese e Betta hanno già lavorato insieme, il binomio ha fatto buone cose in casa del Noto. 

Sul fronte dei ritorni, inoltre, l'Akragas ha già inoltrato formale richiesta al Catania calcio di Pulvirenti per avere nuovamente ad Agrigento il difensore Tino Parisi.

SOTTIL LASCIA IL RITIRO. Questa mattina Silvio Alessi, insieme a parte del suo staff, si è recato in quel di Zafferana Etnea. Faccia a faccia con Sottil, che aveva già un volo prenotato per oggi pomeriggio. Poi l'incontro con i senatori dell'Akragas: il massimo dirigente ha voluto parlare con i senior biancazzurri, manifestando la voglia di continuare un progetto iniziato tre anni fa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento