menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

CALCIO, ECCELLENZA: Gli ultras akragantini: "Siamo stanchi ma non molliamo"

"Domenica per domenica allo stadio Esseneto - scrivono i tifosi - veniamo perquisiti come se...

Tornano a scrivere i tifosi biancazzurri dell'Akragas. In una nota stampa i supporter di fede biancazzurra esprimono tutto il loro disappunto verso chi, a detta loro, sta usando metodi di giudizio alquanto impari. "La Curva Sud fa sapere a tutti i tifosi e a tutti gli agrigentini, che pur essendo dispiaciuti visto e considerando che il prefetto e l'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive hanno vietato la trasferta a San Giovanni Gemini per il comportamento tenuto della tifoseria dell'Akragas in occasione della gara Akragas – Ribera, ha ravvisato l'esigenza dell'adozione di specifiche prescrizioni, e segnatamente: chiusura del settore ospiti e vendita dei tagliandi ai soli residenti nel comune di San Giovanni Gemini. Crediamo il perchè di tale trattamento".

"Ci auguriamo
- continuano i tifosi nella nota stampa - che il sindaco faccia qualcosa. Ancora una volta hanno offeso gli agrigentini, perché lo hanno visto tutti quello che è successo nel derby con il Ribera e per l'ennesima volta siamo stati penalizzati sia con la squalifica di alcuni giocatori, sia con il divieto di andare ad assistere una gara di campionato". 

"Intanto
- affermano gli ultras - coloro che hanno infangato Agrigento e un campionato continuano ad arbitrare regolarmente senza nessun problema. Tutto quello che succede ad Agrigento, non succede negli altri stadi anche di serie A (Palermo e Catania)".


"Domenica per domenica allo stadio Esseneto
- scrivono i tifosi - veniamo perquisiti come se fossimo delinquenti, ci sequestrano persino i rotoli di carta per le coreografie; quello che negli altri stadi non succede come ad esempio a San Giovanni Gemini. Ma questo poco importa al prefetto o alla Digos perché non sono tifosi dell'Akragas allora va benissimo. Siamo stanchi di tutto questo - concludono i supporter akragantini - ma non molleremo mai! Continueremo ad esere sempre presenti e sosterremo sempre la nostra Akragas... più loro non vorranno più noi continueremo...".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento