menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Akragas dei sogni, Pino Rigoli: "Ad Agrigento il periodo più bello"

Il tecnico biancazzurro parla della sua esperienza akragantina, da lui definita come la più importante della sua carriera. Oggi in sala stampa l'allenatore ha annunciato l'arrivo di una nuova foresteria per i giocatori

"L'Akragas è l'esperienza più bella e importante della mia vita calcistica". Ha esordito così il tecnico akragantino Pino Rigoli oggi presente all'interno della sala stampa dello stadio Esseneto.

Rigoli ha parlato della sfida di domani, del suo futuro in casa Akragas e dei progetti di squadra e società.

"Domani affronteremo una squadra molto insidiosa - ha detto l'allenatore - il match non è da sottovalutare, loro verranno qui per fare la partita e ovviamente daranno il 110 percento. Questa è una sfida che finirà solo al fischio finale, non dobbiamo mai abbassare la guardia".

Pino Rigoli settimanalmente studia squadra e pensa in grande, la sua avventura in biancazzurra procede nel migliore dei modi, il tecnico ha un sogno: "Io ho un contratto di un solo anno con l'Akragas, ma sono convinto che insieme si potranno fare delle grandi cose. Agrigento può ambire anche alla serie C, ma per pensare in grande devono cambiare un pò di cose. Gli impianti sportivi - spiega il tecnico - devono essere all'altezza. Il nostro stadio rispetto a giugno della scorsa stagione è molto piu praticabile. Sono fortunato - afferma Rigoli - di avere alle spalle una società solida e ambiziosa. L'arrivo di una nuova foresteria biancazzurra che nelle prossime settimane verrà ultimata è un progetto che rimarca le intenzioni della dirigenza". 

L'Akragas lavora in grande, la squadra di Agrigento insieme al suo staff ha tutte le intenzioni per ricostruire un futuro glorioso. Appuntamento a domani alle 14.30: Akragas - Leonfortese, il match che nessuno vuol perdere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento