menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Savoia, il diesse Simonetti si dimette: "Via da vincente"

L'ormai ex direttore sportivo campano saluta la sua squadra. I nuovi campioni del campionato di serie D dicono addio o arrivederci al loro dirigente

Si sono "punzecchiati" a distanza, hanno lasciato parlare le loro squadre e il loro modo di vedere il calcio. Stiamo parlando di Pino Rigoli, allenatore dell'Akragas, e il diesse del Savoia, Antonio Simonetti.

L'ultimo, è pronto a lasciare la squadra di Torre Annunziata. I neo campioni di serie D, per la prossima stagione faranno a meno del loro direttore sportivo, che lascia la "piazza" con una lettera aperta.

"Cari tifosi - scrive Simonetti - sento il dovere di ringraziarvi per l´affetto ed il sostegno che mi avete manifestato in questa indimenticabile stagione. Nella mia lunga carriera sono stato in tante città. Ho avuto la fortuna di vincere tanto, ma posso dire che il calore trovato a Torre Annunziata difficilmente l´ho riscontrato altrove. Quando sono venuto al Savoia, insieme al presidente Luce, mi sentii di promettervi la Lega Pro. Promessa impegnativa ma che, in quel momento, ritenevo giusto fare. Era un´assunzione di responsabilità da parte mia, agli occhi della società e dei tifosi. Sapevo quello cui andavo incontro, ma avevo alle spalle una società seria, un presidente appassionato ed una tifoseria senza confronti. Per me - prosegue il diesse campano - è stato facile in quel momento. Avevo tutto per vincere e se non l´avessi fatto sarebbe stato un fallimento. Non cerco alibi, mi sono assunto per tempo le mie responsabilità. Proprio in virtù di tutto ciò, oggi è giusto dire che, una volta mantenuta la promessa, ritengo chiuso quel ciclo. Non mi piace prendere in giro nessuno. Tengo troppo alla considerazione dei tifosi. Ad oggi - ammette - terminato quel ciclo, vi dico che lascio il Savoia. Nulla vieterà di discutere l´apertura di un nuovo ciclo, tra qualche giorno, con la società, ammesso che la stessa voglia darmi fiducia. Ma, dopo aver mantenuto la promessa fatta in estate, mi faccio da parte, senza polemiche e rimpianti di sorta. Vado via - conclude Simonetti - dopo aver fatto il mio dovere. Porterò sempre voi tifosi nel cuore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento