Sport

Coppa Italia, l'Akragas batte la Leonfortese e passa il turno

I biancazzurri si impongono allo stadio "Esseneto" con il risultato di tre a due. Mister Giancarlo Betta si è affidato al tridente composto da Chiaria, Savanarola Arena. Applausi per il neo arrivato Giuseppe Meloni

Roberto Chiaria in campo

L'Akragas batte la Leonfortese e approda ai sedicesimi di finale di Coppa Italia. Mister Giancarlo Betta sceglie la sua difesa migliore, lasciando fuori soltanto Chiavaro. Nelle retrovie hanno agito Vindigni e Astarita, supportati da Alessandro Bonaffini, terzino d'occasione.

Tra i pali spazio al napoletano Scalese, in mezzo al campo Trofo e Assenzio, in avanti spazio a Savanarola, Daniele Arena e Chiaria. Gli under De Angelis e Aprile hanno supportato le manovre biancazzurre, bene il primo da rivedere la prestazione del secondo. La Leonfortese sceglie la velocità di Caputa e Candiano, in difesa Bonaventura e Di Donato hanno placato le incursioni di Arena e Chiaria.

La partita inizia con gli applausi della tribuna, tra gli spettatori spunta il neo arrivato Giuseppe Meloni. L'ormai neo biancazzurro ha guardato i suoi compagni dalla seggiola. L'Akragas và in vantaggio al quarto d'ora: perfetto l'assist su punizione di Daniele Arena per Beppe Savanarola che di testa mette in rete la palla del momentaneo vantaggio.

I biancazzurri hanno in mano il pallino di gioco, è un'incertezza di Scalese a regalare il rigore alla Leonfortese. Il portiere esce sporco su Caputa e l'arbitro non ha dubbi. Dagli undici metri si presenta lo stesso numero sette, che spiazza l'estremo difensore napoletano. Pareggio all'"Esseneto" e tutto da rifare.

Nel secondo tempo Betta e Mirto non cambiano nulla, i biancazzurri trovano la rete del vantaggio grazie a un gol di Roberto Chiaria. Al nono della ripresa, dopo un batti e ribatti, il centravanti mette a segno il gol del due a uno. L'Akragas fa il tris grazie a una triangolazione perfetta. Bonaffini al 59' trova libero Daniele Arena, che serve Roberto Assenzio e segna la rete del tre a uno. La Leonfortese non ci sta, al minuto 75' è ancora Caputa a mettere in crisi la retroguardia di Agrigento. Il numero sette di Leonforte spiazza ancora Scalise e segna il gol del tre a due. L'Akragas amministra il vantaggio Betta chiama in panchina Aprile e De Angelis, al loro posto Risolo e Dentice. Al triplice fischio la squadra di mister Giancarlo Betta porta a casa il passaggio del turno.

LE FORMAZIONI

AKRAGAS: Scalese, Bonaffini, De Angelis, Aprile, Vindigni, Astarita, Savanarola, Trofo, Chiaria, Arena, Assenzio. All: Giancarlo Betta. A disp: Evola, Risolo, Napoli, Dentice, Leanza, Dezai, Puleo, Lauria, Lo Monaco.

LEONFORTE: Saitta, Bonaventura, Di Donato, Monforte, Iveninato, Scorpo, Caputa, Nicolosi, Gambini, Candiano, Di Pasqua.  All: Gaetano Mirto. A disp: Pentimone, Castro, Di Peri, Maria, Fecarotta, Faraci, Floridia, Manuguerra, Di Pasquale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, l'Akragas batte la Leonfortese e passa il turno

AgrigentoNotizie è in caricamento