menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Invincibile Akragas, i biancazzurri superano e "bissano" il Raffadali

Gli akragantini superano i raffadalesi con il risultato di tre a uno, stesso punteggio della partita d'andata. In gol Bonaffini e rosa due volte. Per la squadra di Longo va a segno Arrigo

L'Akragas di quest'anno è un vero e proprio ciclone. Gli uomini di mister Rigoli sono dei "cecchini" infallibili. Il meticoloso lavoro del tecnico biancazzurro ha dato ad Agrigento una squadra agguerrita ed affamata in mezzo al campo.

La capacità dell'allenatore di non fa sentire nessuno una riserva sta dando i risultati auspicati dalla dirigenza. Oggi, in un quasi deserto stadio Esseneto, l'Akragas ha battuto per la terza volta in un mese il Raffadali di mister Gaetano Longo.
Tre a uno all'andata e tre a uno al ritorno, un risultato che sulla carta e sul campo non ha lasciato particolari dubbi. Al decimo minuto ha aperto la partita l'asso Rosa, che dai venticinque metri ha messo in rete una punizione magistrale.
Nel secondo tempo, ha aperto le marcature Alessandro Bonaffini che all'interno dell'area piccola ha messo in gol un pallone di sforbiciata. Ad accorciare le distanze per il Raffadali è stato Arrigo, veloce a sfruttare una palla respinta con i piedi del portiere akragantino Fazzino.
L'Akragas ristabilisce la supremazia dal dischetto con Rosa che sigla la sua personale doppietta.
La partita è stata maschia e molto combattuta, nei minuti finale è uscito zoppicante dal terreno di gioco il difendore Francesco Vindigni.
L'Akragas supera il turno di Coppa Italia e approda ai quarti di finale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento