rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sport

Notte da incubo per l'Akragas, il Catania rifila sei gol: rossazzurri superiori

Alla squadra di Lucarelli basta mezzora per mandare in crisi i biancazzurri di Lello Di Napoli

Il Catania diventa un incubo per l’Akragas, i rossazzurri a valanga sulla squadra di Lello Di Napoli. Termina sei a zero, la sfida di Coppa Italia, i padroni di casa archiviano subito la pratica e per l’Akragas non c’è stato davvero nulla da fare. Alla squadra di Lucarelli basta mezzora per mandare in crisil’Akragas, Ripa prende le misure e sbaglia per due volte la conclusione.

Alla terza l’attaccante non sbaglia, rete al 21’ del primo tempo. Erroraccio di Mileto che commette fallo su ultimo uomo: espulsione e rigore per il Catania. Dal dischetto si presenta Mazzarani, rasoterra e facile preda per Alex Vono. 

Al 30’ ci pensa ancora Ripa a raddoppiare, l’Akragas alla mezzora è sotto di due reti. Nel secondo tempo, Di Napoli si affida al giovane Amella, l’estremo difensore prende il posto di Vono. Il Catania ne ha di più, il terzo gol arriva con Correia, i biancazzurri si aprono ed arriva anche la quarta rete con Rossetti al 26’. L’Akragas è allo sbando Tedeschi fa il quinto e Mazzarani chiude la pratica con il sesto gol: notte da incubo per l’Akragas. Troppo forte questo Catania per una giovane Akragas.

TABELLINO AKRAGAS-CATANIA 0-6 (21’-30’ Ripa, 69' Zè Turbo, 71' Rossetti, Tedeschi 78', 89' Mazzarani)

Akragas: Vono, Mileto, Pisani, Russo, Canale, Navas (Ioio 58'), Caternicchia, Longo, Laveque, Parigi, Salvemini (Amella)

Catania (3-5-2): Martinez, Aya (45' Tedeschi), Bogdan, Marchese, Manneh (64’ Zè Turbo), Biagianti, Bucolo, Caccetta, Esposito, Mazzarani, Ripa (30’ Rossetti)

Espulsi: Mileto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte da incubo per l'Akragas, il Catania rifila sei gol: rossazzurri superiori

AgrigentoNotizie è in caricamento