menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Battipagliese-Akragas, Pino Rigoli: "Sul due a due abbiamo mollato"

Le intervista del post partita. Il match è stato vinto con il risultato di tre a due dai bianconeri di Battipaglia

Battuta d'arresto per l'Akragas, che perde contro la Battipagliese. Nel post partita ad analizzare il match il difensore Chiavaro, il tecnico dell'Akragas Rigoli e l'allenatore dei bianconeri Squillante.

"Ho poggiato male il piede, - ha detto Chiavaro, uscito anzitempo per una distorsione - da li non ho avuto più la forza per continuare a stare in campo. E' stata una domenica storta, a noi mancano diversi elementi, ma non cerchiamo alibi e andiamo avanti: il campionato non è finito".
 
Pino Rigoli esamina la partita dei suoi: "Qualche leggerezza magari in fase di lettura di qualche giocatore, - ammette il tecnico -  ma ad ogni modo ha ragione sempre chi vince. Andiamo avanti per la nostra strada. Sul due a due abbiamo mollato un pò di testa. Era una trasferta insidiosa, lo sapevamo, ma per noi non cambia niente. Ci sono partite difficili per tutti, - spiega Rigoli -  non solo per noi. Andiamo avanti, ora abbiamo due settimane di tempo per preparare la partita con la Cavese".

"Se oggi avessimo pareggiato, non c'era nulla dire" ammette l'allenatore della Battipagliese Squillante. "Questa squadra può andare in qualsiasi campo, e sottolineo in qualsiasi campo, a vincere nonostante il numero impressionante di infortuni che oggi l'ha decimata. Noi - continua il tecnico - ad ogni modo non facciamo favori a nessuno, pensiamo solo a vincere e a giocare al massimo le nostre partite".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento