menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Undicesima giornata di campionato, l'Akragas "chiama a raccolta" le squadre siciliane

I biancazzurri vogliono vincere per accorciare le distanze da Marcianise e Torrecuso. La prima è impegnata contro il Noto, la seconda, nonchè capolista, è di scena a Gliaca di Piraino contro il Due Torri

A un giorno dall'undicesima giornata di campionato, l'Akragas fa la sua seduta di rifinitura. I biancazzurri di mister Feola non devono e non possono sbagliare contro l'insidiosa Frattese. Laneri "coccola" Arena a suon di dichiarazioni, blindandolo con la maglia biancazzurra. L'Akragas ha bisogno dei propri uomini per battere una buona Frattese.

I biancazzurri vogliono vincere per accorciare le distanze da Marcianise e Torrecuso. La prima è impegnata contro il Noto, la seconda, nonchè capolista, è di scena a Gliaca di Piraino contro il Due Torri. L'Akragas spera in un "favore" tra siciliane. In terra calabrese, l'Hinterreggio giocherà contro i delfini dell'Agropoli. Il tecnico Pino Rigoli ha voglia di rimediare alla figuraccia di domenica contro la Frattese.

La Leonfortese deve risalire la china in classifica, per farlo dovrà battere l'Orlandina.  E' un'undicesima giornata di campionato importante, novanta minuti che possono spostare gli equilibri di una classifica che cambia volto domenica dopo domenica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento