menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verso Akragas-Sancataldese, Rigoli: "Torniamo a vincere all'Esseneto"

Il tecnico biancazzurro carica la sua squadra invocando i tre punti interni che mancano da più di una gara. In casa Agrigento firma l'accordo Roberto La Malfa, sarà lui il terzo portiere dell'Akragas

"Voglio tornare a vincere allo stadio Esseneto". Parla con sicurezza il tecnico dell'Akragas, Pino Rigoli, che stamani ha tenuto la conferenza stampa prima della sfida contro la Sancataldese. 

Il tecnico ha parlato del momento importante che sta attaversando l'Akragas. "Veniamo da una vittoria importante - ha detto Pino Rigoli - mancano ancora sei gare, il cammino è lungo. Domani affrontiamo una buona squadra. La Sancataldese viene da una serie di risultati negativi, credo che la voglia di fare risultato in un campo importante prevalga. La mia priorità è quella di allungare in classifica; ovviamente portare l'Akragas a dieci lunghezze dalla seconda sarebbe un passo molto importante. Colgo l'occasione - ha detto Rigoli - per ringraziare i tifosi dell'Akragas, a Casteltermini sono stati veramente unici. Domani mi piacerebbe vincere, la vittoria casalinga manca da qualche settimana".

In casa Akragas si festeggia l'acquisto di un nuovo portiere. Dopo 24 anni l'oggi preparatore dei portieri biancazzurri, Roberto La Malfa, firma un altro accordo con la società di Agrigento. Il 44enne sarà infatti il nuovo terzo portiere dell'Akragas. "Sono emozionato - dichiara La Malfa - domani, dopo circa 24 anni, tornerò a sentire sotto i tacchetti l'erbetta dello stadio Esseneto. E' un onore lavorare con l'Akragas e ancor di più sedermi in panchina. Sono veramente legato a questa maglia ed a questa città".

Robero La Malfa parla anche della partita di domani: "La Sancataldese, come tutte le altre squadre, verrà qui con la speranza di far punti, credo che si chiuderanno dietro, ma noi dobbiamo essere abili a scardinare la loro retroguardia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento