Sport

Akragas, Salvatore Cocuzza si presenta: "Onorerò la maglia fino all'ultimo"

Il centravanti classe '87 la scorsa stagione ha siglato otto reti. Il giovane è stato utilizzato sedici volte dal tecnico dell'Acr Messina. Il neo akragantino non fa proclami ma promette serietà e umiltà

Salvatore Cocuzza con la maglia dell'Akragas

"Prima di essere calciatore, sono un uomo. Non baso la mia professione sui soldi". Sono state queste le prima parole di Salvatore Cocuzza. Il nuovo attaccante dell'Akragas, questa mattina ha incontrato la stampa allo stadio Esseneto. Domande, curiosità e futuro, questi alcuni degli argomenti trattati.

"L'Akragas è una grande squadra - ha detto il centravanti - il progetto è ambizioso e la gente è competente. Sono arrivato ieri, ma sembra di star qui da tempo. Conosco molti dei giocatori in rosa, sono dei grandi amici, sono sicuro che insieme riusciremo a toglierci delle dosffisfazioni".

Cocuzza non si è aggregato all'Equipe Sicilia, la scelta Hinterreggio non gli ha permesso di effettuare la preparazione pre-campionato. "Ovviamente non sono al top della forma, io e lo staff dell'Akragas lavoriamo con sinergia".

A Cocuzza viene chiesto, quale uomo di sport sente sente più vicino a sè: "Ovviamente non faccio nessun paragone, ma il mio idolo è Alessandro Del Piero. Lui è un grande uomo e un grande giocatore, in questo sport bisogna essere uomini prima e calciatori poi. Io non faccio proclami, so soltanto che onorerò questa maglia dal primo all'ultimo minuto".

L'Akragas accoglie il suo nuovo innesto, ma Rigoli pensa già al futuro: "Se ci saranno nuovi arrivi? Siamo 20 in rosa, non saprei, magari qualcuno arriva".

L'Akragas oggi sosterrà una doppia seduta di allenamento, domani mattina tornerà all'Esseneto per la rifinitura, mentre il pomeriggio affronterà il Siracusa.

Tabella di marcia faticosa ma importante per l'Akragas, lunedì di nuovo in campo per una nuova doppia seduta: "Se non ci si allena così adesso, quando si dovrebbe? Non siamo ancora al top, credo che neanche a settembre lo saremo" Sono state queste le parole del tecnico Pino Rigoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, Salvatore Cocuzza si presenta: "Onorerò la maglia fino all'ultimo"

AgrigentoNotizie è in caricamento