menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicola Legrottaglie

Nicola Legrottaglie

Messina-Akragas, Legrottaglie: "Almiròn fuori, stiamo dando il massimo"

Sfida dal fascino impressionante, Messina-Akragas è il derby del sabato sera. In quel del "San Filippo" l'Akragas si giocherà tanto. Il ko di Foggia ha scosso la squadra, prestazione esemplare ma risultato negativo. Nella conferenza del pomeriggio, Nicola Legrottaglie parla della super-sfida

Sfida dal fascino impressionante, Messina-Akragas è il derby del sabato sera. In quel del "San Filippo" l'Akragas si giocherà tanto. Il ko di Foggia ha scosso la squadra, prestazione esemplare ma risultato negativo. Nella conferenza del pomeriggio, Nicola Legrottaglie parla della super-sfida: "Messina? Troveremo una squadra ben messa in campo. Loro hanno molto entusiasmo, ma noi non saremo da meno. Loro non segnano? La parte migliore dei messinesi è la fase difensiva. Loro sono attenti e bravi a non fare giocare gli altri. Hanno lo stesso problema nostro - dice Nicola Legrottaglie - anche noi abbiamo fatto pochi gol. Mi aspetto la svolta, vorrei una squadra più cinica e vorrei che i miei stessero più attenti sotto porta. La sconfitta contro il Foggia? Ha portato molta più autostima - dice il tecnico biancazzurro. Aveamo molte pressioni addosso e questo produceva paura e timore. Domenica scorsa il pubblico ci ha dato una grande dimostrazione di affetto. Gli applausi hanno creato nei miei giocatori un'autostima diversa. Ho visto l'ambiente diverso, meno preoccupato e più consapevole".

Nicola Legrottaglie fa l'ennesimo appello al pubblico akragantino: "Continuo a stimolare la gente a stare vicina a questa squadra. E lo chiedo da 'padre'. I ragazzi stanno davvero dando il massimo. Sono convinto che ci toglieremo molte soddisfazioni. Contro il Foggia il pareggio ci sarebbe stato stretto, ma il calcio, lo sappiamo, spesso si perde quando non si merita. Fa parte del gioco. Il Foggia ha vinto qui? E' una squadra che è candidata a vincere il campionato".

E sulla formazione Legrottaglie si sbilancia: Almiron fuori, non è tra i convocati. Vicente e Aloi sono recuperati, Lovric è fuori. Il problema più grande è in difesa, perchè non ho neanche un difensore in panchina. In attacco? Ho qualche soluzione. Ho dei ricambi in quel reparto".

La settimana dell'Akragas è stata movimentata: tre circa i giocatori in prova, tra questi anche Martin Gonzalez. "In settimana abbiamo valutato alcune proposte. Non ci basiamo su dei video, i giocatori vogliamo vederli. L'Akragas non vuole più sbagliare  acquisti e vogliamo gente sana fisicamente. Deve venire gente migliore di quella che abbiamo, oppure mi tengo stretto la mia squadra. La rosa ha grandi potenzialità, credo in loro. Quindi se dovesse arrivare qualcuno che ci dia una mano in difesa, sostituendo Scrugli, deve essere davvero un degno sostituto. In attacco? Nel caso qualcuno dovesse andare via serve una punta. Io  e la società siamo stati chiari, non terremo nessuno controvoglia. Voglio giocatori felici e contenti di stare qua. Se qualcuno non desidera stare con noi, può andare altrove; voglio solo gente che ha voglia di dare una mano alla società. Io remo sempre dalla stessa parte".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento